Le garanzie alternative alla busta paga per poter ottenere un prestito

Vediamo alcune garanzie alternative che il consumatore può presentare al fine di ottenere un prestito da una banca o da un intermediario finanziario.

Come abbiamo accennato nell'incipit, la busta paga, il cud (per i liberi professionisti, o il cedolino della pensione sono le garanzie preferite al fine di ottenere un prestito.

Però, chi non dovesse disporre di queste può sempre fornire garanzie alternative. Ad esempio, si potrebbe avere un immobile in affitto. Questo “reddito” potrebbe essere valutato come interessante dalla banca sorvolando sulla mancanza di una garanzia reddituale.

In questo caso sarà sufficiente mostrare il contratto di affitto e fornire un estretto conto che dimostri il regolare pagamento del canone da parte dell'affittuario.

Un'altra alternativa per ottenere dei prestiti senza busta paga in maniera veloce può essere quello di dare in garanzia una rendita finanziaria.

Poniamo, ad esempio, di avere un capitale investito che ci procuri un rendimento annuo. Magari potremmo non volere smobilizzare quel capitale perchè non conveniente e aver comunque bisogno di un finanziamento per avere liquidità.

Un altro esempio lampante di finanziamenti senza garanzie può essere rappresentato da una donna non lavoratrice che percepisca un assegno di mantenimento dall'ex marito. Anche in questo caso sarà sufficiente fornire un estratto conto della banca e la documentazione relativa all'ordinanza del giudice per poter dare una valenza a questa fonte di reddito.

Questi finanziamenti senza l'ausilio di una busta paga sono offerti sia dalle banche che dalle finanziarie.

Per quanto riguarda le banche consigliamo sempre di affidarsi ad un bravo consulente finanziario che possa indicarci quali soluzioni adottare e, sopratutto, a quale istituto di credito rivolgerci.

Questo perchè ogni banca adotta una politica interna diversa per l'erogazione dei finanziamenti ai clienti.

Il lavoro del consulente finanziario è proprio quello di analizzare la nostra situazione e di indirizzare la pratica verso la banca che offre il prodotto più adatto alle nostre esigenze ma, anche, verso la banca che ci garantisca le probabilità più alte di successo della pratica.

Ovviamente questi sono solo alcuni consigli su come trovare soluzioni alternative qualora non disponessi di un reddito dimostrabile attraverso busta paga, cud o cedolino della pensione. Questo giusto per comprendere che, spesso, non è vero che si è senza garanzie!

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo la cortesia di voler contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità o per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su le garanzie alternative alla busta paga per poter ottenere un prestito. Clicca qui.

Stai leggendo Le garanzie alternative alla busta paga per poter ottenere un prestito Autore Stefano Iambrenghi Articolo pubblicato il giorno 2 novembre 2015 Ultima modifica effettuata il giorno 4 marzo 2017 Classificato nella categoria contratti di prestito e di garanzia Inserito nella sezione contratti di prestito - microcredito usura e sovraindebitamento del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

cerca