Il Registro Informatico dei Protesti

I protestati vengono inseriti, iscritti e pubblicati in uno speciale elenco o registro informatico dei protesti  tenuto e curato presso tutte le camere di commercio ex legge numero 480/1995, cui chiunque può accedere pubblicamente. La iscrizione nel registro o elenco dei protestati dura 5 anni, salvo la previa cancellazione del protestato che avviene saldando l'intero debito sotteso al titolo di credito oggetto del protesto.

In base a tale logica fino a qualche tempo fa era impossibile erogare prestiti anche personali a protestati perchè all'istituto di credito bastava (e basta) una semplice visura del registro protestati per vedere la presenza o meno del richiedente il finanziamento nell'elenco dei protestati.

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su il registro informatico dei protesti.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

  • daniele 30 marzo 2011 at 13:53

    volevo sapere se per i cattivi pagatori o protestati è impossibile richiedere un prestito con ipoteca di I grado o con cambiali se ancora non si è finito di pagare il debito

    • cocco bill 30 marzo 2011 at 16:46

      Ciao Daniele. Il suo quesito andrebbe riproposto nella sezione "debiti e sovraindebitamento" del nostro forum.

      La registrazione al forum è da noi gradita, ma non è necessaria per poter ottenere risposta.

      Potrà inserire il suo quesito e leggere la risposta dei consulenti anche come semplice ospite visitatore, non registrato.

    1 12 13 14