Il cliente per potersi avvalere della prescrizione presuntiva non deve mai contestare l'importo della parcella

Ma ritorniamo all'argomento che intende affrontare questo articolo: la prescrizione presuntiva. Dunque, se sono trascorsi tre anni dalla data in cui il professionista può dimostrare di aver erogato al cliente una certa prestazione, interviene la prescrizione presuntiva, il debito può considerarsi saldato ed il diritto del creditore estinto.

Attenzione, però: il codice civile sembrerebbe averci salvato, ma la giurisprudenza può sprofondarci all'inferno, condannandoci a rifondere integralmente la pretesa creditoria.

Leggete, ad esempio, cosa scrivono i giudici della Corte di cassazione nella sentenza 11991/14: l'accoglimento dell'eccezione di prescrizione presuntiva è preclusa in tutte le ipotesi in cui il debitore ammetta di non aver estinto il debito ovvero contesti, anche per implicito, l'entità della somma richiesta, circostanza, quest'ultima, implicante, in ogni caso, il riconoscimento della sia pur parziale permanenza del rapporto controverso e l'incompatibilità col presupposto richiesto per l'applicazione della prescrizione presuntiva, costituito dalla presunzione di avvenuta estinzione del debito.

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su il cliente per potersi avvalere della prescrizione presuntiva non deve mai contestare l'importo della parcella.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

  • guido2 18 ottobre 2014 at 22:45

    Salve io o 1 debito con la findomestic di 6000 euro fatto nel 2003, poi o altri debiti fatti nel 2004 banche , e poi cosa più grossa equitalia 47000 mila euro debiti amministrativi Per causa protesti assegni , chi il creditore è la prefettura . Tutti debiti causati dalla ditta , che avevo . Già condannato penalmente a tre anni già pagato . Ora io voglio oltre 1 consiglio , ma la prescrizione non c'è verso grazie

    • Ludmilla Karadzic 19 ottobre 2014 at 10:54

      Si tratta di uno sfogo o di una domanda?