Prescrizione delle fatture commerciali

Il termine di prescrizione per le fatture commerciali e' di cinque anni dall’emissione

Si possono certamente richiedere gli interessi. Per il loro calcolo, se c’e' un contratto scritto possono essere previsti convenzionalmente (nei limiti della legge 108/96).

Se non c’e' un contratto, ed il rapporto e' fra imprese, si applica il disposto della legge 231/2002.

Se il rapporto e' fra impresa e privato, e non vi e' contratto scritto, si applica l’interesse legale.

Per fare una domanda agli esperti vai alforum

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su prescrizione delle fatture commerciali ed in generale su prescrizione in genere e prescrizione presuntiva.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook o Google+.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook o Google+.

  • FRANCO CAVAZZA 1 aprile 2011 at 09:12

    Un ns. cliente ci chiede la restituzione, dopo due anni, di un acconto per la fornitura di un servizio che alla fine e’ stato eseguito solo parzialmente.

    Preciso che la fattura e’ stata pagata nei termini previsti (30 gg dal ricevimento) il tutto e’ stato concordato con regolare contratto.

    • cocco bill 1 aprile 2011 at 12:27

      Ciao Franco. Il suo quesito andrebbe riproposto nella sezione “debiti e sovraindebitamento” del nostro forum.