Prescrizione fattura di una prestazione di ingegnere

La fattura è andata in prescrizione?

Un ingegnere perito del Tribunale mi ha chiesto il pagamento di una fattura di 5 anni fa per una sua prestazione. La fattura risale a 5 anni fa quando, con il mio allora marito (ora ex) abbiamo fatto dei lavori di ristrutturazione.

La casa era intestata a me, e la fattura anche ... Il professionista ha piu volte sollecitato il pagamento al mio ex marito, in quanto era stato contattato da lui e con lui aveva avuto rapporti di lavoro.

Ma la fattura non è stata mai pagata. A questo punto l'ingegnere chiede a me il saldo, minacciandomi che procederà a mandare il tutto in mano ad un avvocato quanto prima se non pago, visto che la fattura è a me intestata (purtroppo).

La cifra non è altissima, circa 500 euro, che pero non ho visto che il mio ex mi ha mollata con un sacco di debiti, un lavoro di circa 450 euro al mese e un figlio da mantenere, senza percepire nessun assegno per il minore in quanto lui è nullatenente ....

Può farlo? in che modo? Mi conviene pagare? Non ho nulla di intestato nè conti in banca o auto intestate. Però sono una persona onesta e ho offerto allo stesso un pagamento di euro 50 al mese, che salderei in 10 mesi. Ma di piu non posso......non saprei proprio come fare, anche se volessi pagare il debito, perche è un debito dovuto effettivamente ...puo pignorarmi qualcosa in casa, anche se nn ho niente di valore?

Pensate che possa accettare il mio pagamento cosi come l'ho proposto?
Ha detto che mi fara sapere, ma io non sto tranquilla!!!
Mi potete spiegare?

L'interruzione dei termini di prescrizione vale solo nei confronti del destinatario della comunicazione A/R

Innanzitutto andrebbe riferito se ci sono carte che attestino l'avvenuta prestazione professionale: un conferimento formale d'incarico, un progetto presentato in comune, una comunicazione di inizio lavori, qualsiasi prova che il tecnico abbia effettivamente erogato i servizi che sono elencati in fattura.

Solo così il professionista potrà ottenere un decreto ingiuntivo e, successivamente, sarà in grado di avviare le azioni esecutive finalizzate alla riscossione coattiva del credito vantato.

Naturalmente il debitore a cui chiedere il saldo in fattura è colui che ha conferito l'incarico e/o firmato le carte. E l'interruzione dei termini di prescrizione vale solo nei confronti del destinatario della comunicazione A/R.

Con il precetto è possibile ottenere, ad esempio, il pignoramento presso la casa del debitore. Non si tratta di procedura esecutiva efficace; i mobili pignorati non si riescono a vendere quasi mai. Ma è, senz'altro, un'azione di "dunning" molto incisiva.

Per concludere: al posto del professionista, io accetterei il rimborso di 50 euro mensili.

21 settembre 2012 · Andrea Ricciardi

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su prescrizione fattura di una prestazione di ingegnere.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.