Prescrizione cartelle esattoriali

Secondo l’interpretazione prevalente, la cartella esattoriale si prescrive con i termini dei crediti in essa contenuti.

Attenzione però: secondo un’altra interpretazione, la prescrizione delle cartelle sarebbe decennale a prescindere dai crediti in esse contenuti. Non solo, la prescrizione deve comunque essere fatta valere dal debitore, impugnando entro i termini.


Offri il tuo contributo virtuale alla visibilità di indebitati.it

Stai leggendo Prescrizione cartelle esattoriali Autore Simone di Saintjust Articolo pubblicato il 27 febbraio 2011 Ultima modifica effettuata il 6 luglio 2014 Classificato nelle categorie cartelle esattoriali - domande e risposte, debiti prescrizione e decadenza - domande e risposte Etichettato con tag , Archiviato nella sezione FAQ – domande e risposte frequenti » FAQ su prescrizione e decadenza dei debiti Letture 1 Numero di commenti e domande: 4 Clicca qui per inserire un commento o porre una domanda.

Se hai un account Google+ o Facebook e navighi con un browser aggiornato, puoi contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

Se vuoi restare informato sui contenuti del sito, iscriviti alla newsletter o al feed di indebitati.it

Commenti e domande dei lettori

  • Devi essere registrato e connesso per poter inserire un commento o un quesito. Se non sei un utente registrato, puoi commentare gli articoli o inserire un quesito nel forum, anche con un account Facebook o Google+.

    Connect with:
  • MARIO 6 luglio 2011 at 16:14

    Allora vi spiego la situazione. Mia zia ha ricevuto poco più di un mese fa due solleciti di pagamento relativi all’ICI da parte del comune conseguenti ad avvisi di accertamento notificati in data 16.12.2008 per l’imposta del 2003 (che dovevano essere pagati nel 2004), e in data 18.01.2011 per l’imposta del 2004 (che dovevano essere pagati nel 2005). Adesso il problema è il seguente: mia zia non ha mai ricevuto gli avvisi di accertamento. Ho mandato una istanza di autotutela spiegando che non è mai stato ricevuto nulla da parte del comune e loro hanno respinto l’istanza. Adesso possono iscrivere a ruolo mia zia oppure i termini per la prescrizione sono scaduti? Oltretutto con la finanziaria del 2007 il termine di decadenza non è più di 3 anni ma di 5 anni per emettere l’avviso di accertamento quindi tale regola vale anche per le imposte dovuti prima del 01.01.2007? Altrimenti in tale caso l’ente non può più emettere l’avviso di accertamento relativo all’anno 2003. Attendo vostra risposta relativa sia ai termini di prescrizione che di decandenza.

    • dott. Emanuele Perrotta 6 luglio 2011 at 16:31

      Ciao Mario. Sarebbe preferibile se tu spiegassi la situazione nella sezione “debiti” del nostro forum.

      La registrazione al forum è da noi gradita, ma non è necessaria per poter ottenere risposta. Potrai inserire il tuo quesito e leggere la risposta degli esperti anche come semplice ospite visitatore, non registrato.

1 2