Tributi locali - prescrizione e decadenza [Commento 2]

  • Speranza 4 gennaio 2014 at 17:20

    Salve,
    ho ricevuto un accertamento ICI relativo al 2008 (in particolare per le prime 5 mensilità di un immobile da me venduto nel 2008). Mi è stato spedito il 30 dicembre 2013 (timbro sulla busta) ed a me consegnato il 3 gennaio 2014. E' valida la data come notifica ufficiale quella del 30 dicembre o quella della consegna del 3 gennaio? nel secondo caso posso invocare la prescrizione di ogni richiesta? Ho guardato per quanto potevo e non riesco a venire a capo di quale delle due date faccia fede ai fini della notifica. Sono preoccupato perchè non so se imbarcarmi per la via legale o pagare usufruendo dello sconto ad 1/4 su parte del richiesto: non vorrei rischiare. Spero tanto possiate darmi delucidazione. Distinti saluti.

    • Ludmilla Karadzic 4 gennaio 2014 at 17:48

      Per giurisprudenza consolidata, il momento di perfezionamento della notifica degli atti effettuata a mezzo del servizio postale, viene individuato:

      1. per il notificante nella data di consegna dell'atto all'agente notificatore o alle poste;
      2. per il destinatario, nella data di ricevimento dell'atto attestata dall'avviso di ricevimento, o dopo i dieci giorni di giacenza previsti in caso di temporanea irreperibilità del destinatario.

      In altre parole, al fine del rispetto di un termine pendente a carico del notificante, è sufficiente che l'atto sia tempestivamente consegnato all'ufficiale giudiziario (o al messo o alle poste). Mentre i termini per la tutela in giudizio del destinatario vengono fatti decorrere dal momento in cui è concreta la conoscibilità dell'atto a lui notificato, ovvero con il ricevimento dell'atto (o, comunque, decorsi dieci giorni dalla relativa spedizione nel caso di irreperibilità).

1 2 3

Torna all'articolo