Prescrizione e decadenza dei debiti - Le cartelle esattoriali

Sono diversi i termini di scadenza previsti, a pena di decadenza, per la notifica delle cartelle esattoriali o di pagamento. L'agente della riscossione, infatti, notifica la cartella al debitore iscritto a ruolo o al coobbligato nei confronti dei quali procede, a pena di decadenza, entro il 31 dicembre:

• del terzo anno successivo a quello di presentazione della dichiarazione, o a quello di scadenza del versamento dell'unica o ultima rata se il termine per il versamento delle somme risultanti dalla dichiarazione scade oltre il 31 dicembre dell'anno in cui la dichiarazione è presentata, per le somme che sono dovute a seguito dell'attività di liquidazione automatizzata (Dpr 600/73);
• del quarto anno successivo a quello di presentazione della dichiarazione, per le somme che sono dovute a seguito dell'attività di controllo formale prevista dal Dpr 600/73;
• del secondo anno successivo a quello in cui l'accertamento è divenuto definitivo, per le somme dovute in base agli accertamenti dell'ufficio.

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su prescrizione e decadenza dei debiti - le cartelle esattoriali.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

  • franco oliva 16 luglio 2011 at 15:33

    salve , mi è arrivato la differenza ici del 2003 da pagare 178 € e anche già pagato , chiedo se e giusto che dovevo pagare dopo 8 anni , cosa posso fare adesso ? posso richiedere i 178 € indietro ? grazie della vostra risposta

    • dott. Emanuele Perrotta 16 luglio 2011 at 16:43

      Ciao Franco. Il tuo quesito andrebbe riproposto nella sezione "tasse e cartelle esattoriali" del forum di indebitati.it.

      La registrazione al forum è da noi gradita, ma non è necessaria per poter ottenere risposta. Potrai inserire il tuo quesito e leggere la risposta degli esperti anche come semplice ospite visitatore, non registrato.

    1 2 3 4