Cosa fare quando arriva un arretrato prescritto per la tari

Ecco cosa deve fare il contribuente quando gli viene notificato il pagamento, per un arretrato prescritto, sulla tassa Tari.

Come deve comportarsi il contribuente a cui viene notificata una richiesta di pagamento per un arretrato dell'imposta sui rifiuti che ormai si è prescritto?

La prima cosa da fare è presentare un'istanza in autotutela al Comune (con raccomanda a.r. o con posta elettronica certificata), ricordando che tale istanza non sospende i termini del ricorso.

In caso di mancato riscontro o di risposta negativa, e sempre entro i termini di legge per procedere all'impugnazione, bisogna presentare un ricorso alla Commissione Tributaria Provinciale.

Per importi fino a 3.000 euro, il contribuente può stare in giudizio senza bisogno della difesa di un professionista.

22 settembre 2016 · Andrea Ricciardi

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su cosa fare quando arriva un arretrato prescritto per la tari. Clicca qui.

Stai leggendo Cosa fare quando arriva un arretrato prescritto per la tari Autore Andrea Ricciardi Articolo pubblicato il giorno 22 settembre 2016 Ultima modifica effettuata il giorno 28 settembre 2016 Classificato nella categoria tasse e imposte - prescrizione e decadenza Inserito nella sezione prescrizione dei debiti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Contenuti suggeriti da Google

Altre info