Prescrizione e decadenza per le rate di pensione INPS [Commento 3]

  • gennaro adamo 30 marzo 2011 at 23:54

    salve,ho un grosso problema che riguarda mia sorella;mia madre è morta a gennaio del 2011 e aveva una pensione di invalidità,quella civile e una percentuale di mio padre con l'impdap.anni a dietro quando lei diciamo stava bene,all'epoca che si potevano mettere i nipoti a carico,mia madre per aiutare un'altra mia sorella (la quale prendeva anche l'accompagnamento per nostra madre) e mio fratello fece la domanda per avere gli assegni familiari dei nipoti,questa gli venne concessa,poi l'inps dopo molti anni (dal 1996 al 2000 e dal 2000 al 2008)gli ha chiesto il risarcimento a rate di questi soldi con trattenuta sulla pesione,per un valore circa di 31000 euro,questo l'abbiamo appurato andando all'inps per poter avere una parte di pensione per mia sorella anch'essa pensionata al 100 per 110 non sposata e un'altra sorella non sposata,tutte le due con residenza con mia mamma,l'inps ci ha detto che siamo tutti eredi e che possiamo rinunciare,noi sposati possiamo farlo con comodità,mentre le due mie sorelle specie quella con la pensione ha un termine;mia sorella e mio fratello che hanno usufruito di questo usufrutto se così si può chiamare;anno riferito a mia sorella pensionata(molto preoccupata)che hanno messo un avvocato per non pagare questa eredità e gli hanno detto di non preoccuparsi perchè non ha limite per rinunciare,io mi preoccupo che già sono passati due mesi e che alla pensionata venga tolto una parte della sua pensione,come detto dall'inps. a chi dobbiamo credere? mia sorella pensionata cosa deve fare? ci vogliono soldi per fare rinuncia? perchè sia mio fratello che l'altra sorella mi sembra che avendo preso quei soldi con questo loro atteggiamento ci possono anche creare altri problemi e farci uscire dai termini.premetto che mio fratello ha due abitazioni di propietà,una vecchia e una da poco non sarebbe un danno anche per lui? e se vogliono opporsin a noi che vogliamo la tranquillità nostra li si può denunciare perchè non ci fanno sapere niente di cosa combinano senza tenerci al corrente? vogliono che dovremmo essesre noi ad andare da loro per sapere le novità. questo è solo una parte ma penso sia più importante.
    l'altra parte la domanda che ci poniamo è: avendo mia mamma la reversibilità di mio padre,può usufruirne mia sorella pensionata essendo invalida civile e con un minimo di contributi? la prego di aiutarmi mia sorella poverina che sta tanto male,non riesce più a gestire questa situazione ed io voglio cercare di aiutarla siamo due ignoranti in materia e se gentilmente ce lo potrebbe spiegare con molta chiarezza.
    la ringrazio molto e saluto-gennaro e emilia adamo

    • cocco bill 31 marzo 2011 at 04:33

      Ciao Gennaro. Il suo quesito andrebbe riproposto nella sezione "debiti e sovraindebitamento" del nostro forum.

      La registrazione al forum è da noi gradita, ma non è necessaria per poter ottenere risposta.

      Potrà inserire il suo quesito e leggere la risposta dei consulenti anche come semplice ospite visitatore, non registrato.

1 2 3 4 5

Torna all'articolo