Figli di genitori debitori - accettazione eredità e beneficio di inventario

In caso di morte del genitore debitore, basterà effettuare la rinuncia all'eredità oppure accettarla con beneficio d'inventario (se si presume che la massa ereditaria attiva abbia valore maggiore dei debiti lasciati dal defunto).

Se, ma speriamo di no, l'evento si verifica quando la figlia è ancora minorenne, l'accettazione avviene automaticamente con beneficio di inventario. In pratica, al compimento della maggiore età, sua figlia potrà scegliere se accettare l'eredità (compresi i debiti) oppure rinunciare.

Anche la legge elvetica prevede l'istituto della rinuncia all'eredità, a cui sua figlia potrà ricorrere nel caso in cui, alla morte del genitore, risultasse concittadina di Guglielmo Tell.

10 ottobre 2012 · Simonetta Folliero

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su figli di genitori debitori - accettazione eredità e beneficio di inventario. Clicca qui.

Stai leggendo Figli di genitori debitori - accettazione eredità e beneficio di inventario Autore Simonetta Folliero Articolo pubblicato il giorno 10 ottobre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - domande e risposte Numero di commenti e domande: 2

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Contenuti suggeriti da Google

Altre info