La notifica della cartella esattoriale - a cosa serve

Affinché la cartella esattoriale possa spiegare i suoi effetti (ossia costituire valido titolo esecutivo) nei confronti dei contribuenti debitori, occorre che essa sia regolarmente notificata.

Per i ruoli emessi prima del 1 luglio 2005 , il termine di notifica era di cinque mesi dalla consegna del ruolo. La promulgazione della Legge 311/2004 ha modificato (innovando l'articolo 25 del DPR 602/1973) il termine di cui sopra, stabilendo che per i ruoli emessi successivamente al 1 luglio 2005 è fatto obbligo al concessionario, a pena di decadenza , di notificare la cartella esattoriale:

  1. per i ruoli ordinari: entro l'ultimo giorno del dodicesimo mese successivo alla consegna del ruolo;
  2. per i ruoli straordinari: entro l'ultimo giorno del sesto mese successivo alla consegna del ruolo;
  3. per i ruoli spontanei: entro l'ultimo giorno del secondo mese successivo alla consegna del ruolo.

La novità introdotta dalla Legge 311/2004 consiste, pertanto, nella introduzione del principio di decadenza , secondo il quale la cartella esattoriale deve essere notificata entro una data certa .

Infatti la normativa precedente, già oggetto di censure sia da parte dei giudici di merito che della Corte Costituzionale, non prevedeva un termine perentorio per la notifica della cartella nei confronti del contribuente (se non nel termine di prescrizione decennale del ruolo) lasciandolo esposto indefinitamente all'azione esecutiva del concessionario.

Si precisa che il termine di cinque mesi (per i ruoli consegnati antecedentemente al 1 luglio 2005) non si applica ai ruoli consegnati antecedentemente al 31 luglio 2002, per i quali i concessionari avrebbero dovuto notificare le cartelle esattoriali entro lo stesso termine del 31 dicembre 2002.

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su la notifica della cartella esattoriale - a cosa serve.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.