Sanzioni ed interessi applicabili per omesso pagamento degli importi riportati in cartella esattoriale

La misura annua degli interessi è determinata, da ciascun ente impositore, nei limiti di tre punti percentuali di differenza rispetto al tasso di interesse legale. Gli interessi sono calcolati con maturazione giorno per giorno con decorrenza dal giorno in cui sono divenuti esigibili.

Interessi nella stessa misura spettano al contribuente per le somme ad esso dovute a decorrere dalla data dell'eseguito versamento.

Le sanzioni, invece, sono rimaste invariate.

Per fare una domanda su questo articolo,  sul contenzioso tributario, su fisco e tasse in genere, sulle cartelle esattoriali clicca qui.

9 agosto 2013 · Paolo Rastelli

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su sanzioni ed interessi applicabili per omesso pagamento degli importi riportati in cartella esattoriale.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

  • lucio zazzaro 8 febbraio 2011 at 19:35

    i tributi locali non pagati da un defunto,si estinguono o tocca pagarli agli eredi ?

    • cocco bill 8 febbraio 2011 at 20:24

      Ciao Lucio. Il suo quesito andrebbe riproposto nella sezione "fisco e tasse" del nostro forum.

      La registrazione al forum è da noi gradita, ma non è ovviamente necessaria per poter ottenere risposta.

      Potrà inserire il suo quesito e leggere la risposta dei consulenti anche come semplice ospite visitatore, non registrato.

    1 2 3 4