Equitalia e tasse non pagate – preavviso di pignoramento presso terzi

Oggi mi e’ arrivata una lettera da parte di equitalia premetto che ho debiti con banche findomestic e tasse non pagate di una mia precendente attivita’ cmq dove c’e’ scritto che hanno scoperto dove lavoro adesso e che in caso di mancato pagamento di queste tre cartelle esattoriali agiranno con la procedura del pignoramento dello stipendio.

Chiedevo gentilmente se sapete se possono o se lo faranno. Comunque vorrei risolvere la mia situazione credo di avere debiti per circa 30.000€ ho il tempo inderterminato come posso fare aiuto!

risponde Antonio Iuri Donati

Purtroppo Lei sta correndo ai ripari troppo tardi.

La lettera che cita è ormai il preavviso di un’imminente pignoramento dello stipendio, ed Equitalia gode di particolari privilegi che rendono la procedura molto più veloce e snella che non un per un creditore privato.

A questo punto non può che rassegnarsi alla decurtazione di un quinto della busta paga, salvo verificare che tutte le procedure si siano svolte regolarmente.


Offri il tuo contributo virtuale alla visibilità di indebitati.it

Stai leggendo Equitalia e tasse non pagate – preavviso di pignoramento presso terzi Autore Simone di Saintjust Articolo pubblicato il 10 maggio 2011 Ultima modifica effettuata il 6 luglio 2014 Classificato nelle categorie cartelle esattoriali - domande e risposte Etichettato con tag , , , Archiviato nella sezione FAQ – domande e risposte frequenti » FAQ su cartelle esattoriali Letture 2.312 Numero di commenti e domande: 0 Clicca qui per inserire un commento o porre una domanda.

Se hai un account Google+ o Facebook e navighi con un browser aggiornato, puoi contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

Se vuoi restare informato sui contenuti del sito, iscriviti alla newsletter o al feed di indebitati.it

Commenti e domande dei lettori

  • Devi essere registrato e connesso per poter inserire un commento o un quesito. Se non sei un utente registrato, puoi commentare gli articoli o inserire un quesito nel forum, anche con un account Facebook o Google+.

    Connect with: