Postino falsifica firma su raccomandata » E' reato

Il postino falsifica la tua firma sulla raccomandata: è colpevole di accidia e con dolo.

Falsificare delle firme allo scopo di concludere più velocemente il lavoro non può essere considerata una semplice leggerezza, ma comporta la condanna per aver prodotto un atto falso.

Questo l'orientamento della Corte di Cassazione espresso con sentenza numero 8422/14.

Falsificazione firme: postino compie reato

Il postino che esegue una falsificazione della firma del destinatario sugli avvisi di ricevimento delle raccomandate per non dover tornare sullo stesso luogo una seconda volta, perché la prima ha trovato chiuso, commette reato.

Lo statuisce la Suprema Corte con la sentenza in esame.

A parere degli Ermellini non si tratta di una semplice leggerezza, ma c'è proprio una coscienza e volontà, cosiddetto dolo, da parte del pubblico impiegato di falsificare la firma del destinatario.

In questi casi, al destinatario del plico non resta che far eseguire una perizia calligrafica e confrontare l'esito con la grafia del postino.

25 febbraio 2014 · Giovanni Napoletano

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su postino falsifica firma su raccomandata » e' reato.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.