Che cos'è la portabilità del conto corrente

La portabilità del conto corrente è la possibilità di trasferire il conto dalla banca dove lo si ha ad una che offre un conto corrente migliore per costi, condizioni e servizi, giudizio ovviamente a discrezione del cliente.

Per quanto riguarda la portabilità del conto corrente, già con la Legge Bersani sono state introdotte delle agevolazioni, ora col nuovo decreto sull'Investment Compact, dove sono state inserite apposite norme,
trasferire il conto corrente sarà più facile per il cliente perché le banche non potranno svincolarsi dall'obbligo di rendere la portabilità semplice e senza costi, che il correntista potrà fare senza alcun preavviso perché proibiti i termini minimi di durata contrattuale del conto corrente.

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su che cos'è la portabilità del conto corrente. Clicca qui.

Stai leggendo Che cos'è la portabilità del conto corrente Autore Gennaro Andele Articolo pubblicato il giorno 25 giugno 2015 Ultima modifica effettuata il giorno 14 gennaio 2017 Classificato nella categoria conti correnti bancari e postali e libretti di deposito a risparmio . Inserito nella sezione assegni cambiali e conti correnti Numero di commenti e domande: 0

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Contenuti suggeriti da Google

Altre info