Protocollo sulle polizze assicurative prestiti - Obiettivi e propositi

1. Polizze assicurative su mutui e prestiti » Il quadro completo sul protocollo d'intesa fra Abi e associazioni dei consumatori
2. Qual è l'obiettivo del protocollo d'intesa Abi-associazioni consumatori in materia di polizze assicurative sui prestiti
3. Le adesioni di banche e intermediari al protocollo d'intesa sulle polizze assicurative sui prestiti

Polizze assicurative su mutui e prestiti » Il quadro completo sul protocollo d'intesa fra Abi e associazioni dei consumatori

In tema di polizze assicurative su mutui e prestiti, il nostro blog vi svela il quadro completo, più eventuali aggiornamenti, sul protocollo d'intesa firmato da Abi (associazione bancaria italiana) e le varie associazioni dei consumatori.

Per chi ancora non ne fosse a conoscenza, il 30 novembre 2013 è stato sottoscritto un protocollo di intesa tra ABI, Assofin e 14 Associazioni dei consumatori (Acu, Adiconsum, Adoc, Assoutenti, Casa del mercato, Cittadinanzattiva, Codacons, Codici, Confconsumatori, Federconsumatori, Lega consumatori, Movimento consumatori, Movimento difesa del cittadino, Unione nazionale consumatori) finalizzato a promuovere la diffusione di buone pratiche nell'offerta ai consumatori di polizze assicurative facoltative, ramo vita o miste - cioè che prevedono sia il ramo vita che il ramo danni - accessorie ai mutui e agli altri finanziamenti.
L’accordo prevede una serie di impegni per le banche e/o intermediari finanziari, aderenti all’iniziativa e segnatamente:

Il protocollo di intesa prevede altresì la costituzione di un Osservatorio al quale partecipano rappresentanti delle parti firmatarie, finalizzato, tra l’altro, ad analizzare – in via aggregata ed anonima – i risultati delle ricerche sulla soddisfazione del cliente, l’eventuale opportunità di modifiche regolamentari volte ad ottimizzare l’efficienza e la trasparenza del mercato delle polizze e a proporre possibili adeguamenti allo stesso protocollo di intesa.

I contenuti dell’iniziativa sono stati portati all'attenzione della Banca d’Italia, dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato e dell'Ivass.

Qual è l'obiettivo del protocollo d'intesa Abi-associazioni consumatori in materia di polizze assicurative sui prestiti

Firmato, dunque, il protocollo d'intesa tra Abi e associazioni consumatori in materia di polizze assicurative sui prestiti: ma qual è il suo obiettivo primario? Scopriamolo nel paragrafo successivo.

​Sempre più trasparenza, libertà di scelta e consapevolezza del consumatore sulle caratteristiche delle diverse tipologie di servizi e prodotti offerti da banche e intermediari finanziari, e su un più agevole accesso ad opportune coperture assicurative per mutui e altri finanziamenti.

Questo l’obiettivo alla base del Protocollo d’intesa sulla correttezza e trasparenza nel collocamento delle polizze assicurative, firmato oggi, tra ABI, Assofin e le Associazioni dei consumatori Acu, Adiconsum, Adoc, Assoutenti, Casa del consumatore, Cittadinanzattiva, Codacons, Codici, Confconsumatori, Federconsumatori, Lega consumatori, Movimento consumatori, Movimento difesa del cittadino, Unione nazionale dei consumatori.

Per promuovere la diffusione di buone pratiche nell'offerta ai consumatori di coperture assicurative facoltative ramo vita o miste – cioè che prevedono sia il ramo vita che il ramo danni – accessorie ai finanziamenti, operatori bancari e finanziari concretizzeranno i seguenti impegni che costituiscono aspetti qualificanti dei progetti “Alla Pari” e “Trasparenza Semplice”, avviati rispettivamente da Assofin e ABI con le Associazioni dei consumatori:

Tra le Parti, come previsto dall’intesa, sarà istituito un Osservatorio che si occuperà di analizzare la tematica delle polizze accessorie ai finanziamenti, rilevare i risultati di indagini su reclami o ricorsi, condividere e proporre eventuali iniziative per migliorare sempre più l’informazione alla clientela, e ottimizzare i livelli di efficienza e la trasparenza del mercato delle polizze assicurative.



Le adesioni di banche e intermediari al protocollo d'intesa sulle polizze assicurative sui prestiti

Vediamo quali sono state le adesioni di banche e intermediari al protocollo d'intesa sulle polizze assicurative sui prestiti.

Sono cresciute parecchio le adesioni di banche e intermediari finanziari al Protocollo di intesa sul collocamento delle polizze assicurative: circa l’80% in termini di sportelli fa entrare nel vivo l’accordo tra ABI, Assofin e le Associazioni dei Consumatori Acu, Adiconsum, Adoc, Assoutenti, Casa del Consumatore, Cittadinanzattiva, Codacons, Codici, Confconsumatori, Federconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino, Unione Nazionale dei Consumatori.

Tra gli obiettivi, la promozione di un livello di trasparenza sempre più sostanziale dal punto di vista della clientela; il rafforzamento della libertà di scelta, e maggiore consapevolezza del consumatore sulle caratteristiche delle diverse tipologie di servizi e prodotti offerti da banche e intermediari finanziari. In particolare poter scegliere e rendere più agevole l’accesso ad opportune coperture assicurative per mutui e credito al consumo.

Nello specifico, sono già operativi gli impegni cui sono chiamate banche e/o intermediari finanziari aderenti all'iniziativa, con riferimento alle polizze oggetto del Protocollo:

Le banche e le società finanziarie che aderiscono al Protocollo definiscono accordi con l’impresa (o con le imprese) di assicurazione con la quale si hanno rapporti commerciali per la promozione e il collocamento di polizze assicurative facoltative accessorie ai finanziamenti.

Continua il lavoro, inoltre, l’Osservatorio tra le Parti, come previsto dal Protocollo, che si occupa di analizzare la tematica delle polizze accessorie ai finanziamenti, rilevare i risultati di indagini su reclami o ricorsi, condividere e proporre eventuali iniziative per migliorare sempre più l’informazione alla clientela, e ottimizzare i livelli di efficienza e la trasparenza del mercato delle polizze assicurative.

28 giugno 2016 · Andrea Ricciardi

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Raccolte di altri articoli simili - clicca sul link dell'argomento di interesse

, ,

tutela consumatori - polizze assicurative collegate al mutuo e ai contratti di prestito

Approfondimenti e integrazioni

Assistenza gratuita briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su protocollo sulle polizze assicurative prestiti - obiettivi e propositi. Clicca qui.

Stai leggendo Protocollo sulle polizze assicurative prestiti - Obiettivi e propositi Autore Andrea Ricciardi Articolo pubblicato il giorno 28 giugno 2016 Ultima modifica effettuata il giorno 29 giugno 2016 Classificato nella categoria tutela consumatori - polizze assicurative collegate al mutuo e ai contratti di prestito Inserito nella sezione tutela consumatori del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca