Polizza rc auto e franchigia » Scopriamo le differenti tipologie

L'assicurazione rc auto può avere varie tariffe. Ciò, dipende dalle clausole che si sceglie di includere nel contratto d'assicurazione.

Di solito, vi è la possibilità di scegliere tra tre tipologie di Rc auto, ovvero:

  • con il sistema Bonus Malus;
  • con una combinazione tra bonus malus e franchigia;
  • esclusivamente a franchigia.

Ma, in sostanza, che cos'è la franchigia? E' una clausola all'interno del contratto di una polizza con la quale si indica la parte del rimborso di un danno, che è interamente a carico dell'assicurato.

La sottoscrizione di un'assicurazione rc auto con questa particolarità, pertanto, prevede che i danni siano ricoperti in parte dall'assicurazione e in parte dal contraente.

Anche nella franchigia possiamo distinguere due categorie, ovvero:

  • relativa
  • assoluta

Nella polizza auto con franchigia relativa, il diritto al risarcimento di un danno non viene elargito al di sotto di una certa cifra.

A titolo di esempio, se la franchigia è di 1000 euro e il danno provocato ammonta a 400 euro, l'assicurato sarà tenuto a pagare l'intero importo del danno.

Se invece è di 1000 euro ma il danno è maggiore, quindi ipotizziamo 1200 euro, allora il risarcimento è interamente a carico della compagnia assicurativa.

Nella polizza rc auto con franchigia assoluta, invece, il risarcimento rimane uguale sia nel caso in cui l'importo sia superiore sia che esso sia inferiore alla franchigia.

Pertanto, se il danno supera il valore stipulato in contratto, l'assicurazione risarcisce un importo calcolato sottraendo il danno alla franchigia.

Generalmente il premio assicurativo è più basso nelle polizze con franchigia assoluta e più alto nelle polizze con quella relativa.

Il motivo di questa differenza deriva dal fatto che nelle polizze a franchigia assoluta, la parte di danno all'interno della franchigia rimane sempre e comunque a carico dell'assicurato, mentre con la franchigia relativa, qualora il danno superasse la soglia della franchigia, il risarcimento sarebbe interamente a carico della compagnia e l'assicurato non dovrebbe quindi pagare nulla.

Come accennato nell'incipit, le polizze di responsabilità civile auto possono essere esclusivamente a franchigia (quindi senza il meccanismo del bonus malus) oppure combinare il bonus malus con la franchigia.

Il prezzo del premio RC auto è più alto nelle polizze di assicurazione con franchigia relativa e più economico con quella assoluta, visto che fino ad una certa soglia il rimborso rimane sempre e comunque a carico dell'assicurato.

In conclusione, se è vero che la franchigia assoluta può costare anche 15% in meno, bisogna comunque verificarne la convenienza ed essere certi di essere automobilisti attenti alla guida senza provocare incidenti, altrimenti in caso di sinistro, il risarcimento dei danni risulterebbe molto basso.

22 maggio 2014 · Andrea Ricciardi

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Raccolte di altri articoli simili - clicca sul link dell'argomento di interesse

, , ,

tutela consumatori - polizze assicurative RC auto, vita, infortuni e danni

Approfondimenti e integrazioni

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su polizza rc auto e franchigia » scopriamo le differenti tipologie. Clicca qui.

Stai leggendo Polizza rc auto e franchigia » Scopriamo le differenti tipologie Autore Andrea Ricciardi Articolo pubblicato il giorno 22 maggio 2014 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria tutela consumatori - polizze assicurative RC auto, vita, infortuni e danni Inserito nella sezione tutela consumatori del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Altre info



Cerca