IMPOSTA DI REGISTRO AGEVOLATA E PIANI URBANISTICI PARTICOLAREGGIATI

In tema di imposta di registro può godere dell'aliquota agevolata all'1% prevista per i trasferimenti di immobili situati in aree soggette a piani urbanistici particolareggiati comunque denominati soltanto l'acquirente dell'immobile che proceda direttamente all'utilizzazione edificatoria dell'immobile stesso entro 5 anni dall'acquisto: “la disposizione agevolativa, ispirata alla ratio di diminuire per l'acquirente edificatore il primo costo di edificazione connesso all'acquisto dell'area, appare infatti di stretta interpretazione, ai sensi dell'articolo 14 delle preleggi, e sarebbe sospetta di incostituzionalità se il predetto beneficio potesse essere ricollegato alla tempestività dell'attività edificatoria di un successivo acquirente” (C.Cass. sent. numero 13173 del 25 luglio 2012)

13 settembre 2012 · Giorgio Valli

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su imposta di registro agevolata e piani urbanistici particolareggiati.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.