La cancellazione della trascrizione del pignoramento - quando ed in quali casi è possibile richiederla

La cancellazione della trascrizione del pignoramento si esegue quando è ordinata giudizialmente ovvero quando il creditore pignorante dichiara, nelle forme richieste dalla legge, che il pignoramento è divenuto inefficace per mancato deposito della nota di iscrizione a ruolo nel termine stabilito.

Pertanto, per la richiesta di cancellazione del pignoramento iscritto al Pubblico Registro Automobilistico, deve essere allegato il provvedimento del giudice o, in alternativa, la dichiarazione del creditore di inefficacia del pignoramento, redatta nella forma della scrittura privata autenticata da un notaio. Le nuove disposizioni si applicano ai procedimenti esecutivi iniziati a decorrere dal trentesimo giorno successivo all'entrata in vigore della Legge di conversione (quindi ai procedimenti esecutivi iniziati a decorrere dall'11 dicembre 2014).

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su la cancellazione della trascrizione del pignoramento - quando ed in quali casi è possibile richiederla. Clicca qui.

Stai leggendo La cancellazione della trascrizione del pignoramento - quando ed in quali casi è possibile richiederla Autore Giuseppe Pennuto Articolo pubblicato il giorno 2 dicembre 2014 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria pignoramento di auto e moto Inserito nella sezione pignoramento del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Contenuti suggeriti da Google

Altre info