Pignoramento quinto per non aver pagato tassa rifiuti

Non avevo pagato la tassa rifiuti 2007 per un importo di 47,46 euro. Il 26.10.2009 mi arriva una intimazione di pagamento dalla soc. Abaco (recupero crediti) per un importo di 63,33 che io paga il 21.12.2009.

Il 28.12.2009 mi arriva un'altra intimazione di pagamento per la stessa tassa di 91,99 euro. Ho fatto notare che avevo già pagato prima della nuova notifica.

Il 22.03.2010 mi arriva una procedura di pignoramento del quinto dello stipendio (mai avvenuto tra l'altro)per l'importo di 65,07 (praticamente i 28,16 euro che mancavano + altre loro spese).

Ho mandato loro una mail in cui ribadivo che avevo pagato prima della notifica e che secondo me visto che l'importo della tassa l'avevano recuperato trovavo ingiusto pagare spese su spese che non esistono.

Nessuna risposta.

Ieri mi arriva una mail dall'abaco che risulto essere debitore per una tassa dei rifiuti del 2007. Verifico e mando loro la ricevuta di pagamento. Risposta: dicono che ho pagato dopo la nuova notifica e che avanzano 92,08 euro.

Che devo fare? E' giusto pagare le loro ipotetiche spese? Io non ne ho nessuna intenzione!!!

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su pignoramento quinto per non aver pagato tassa rifiuti.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.