Pignoramento presso terzi » Quanto può durare il procedimento? [Commento 11]

  • bonkard66 30 settembre 2015 at 10:45

    Dopo avvenuto pignoramento da parte dell'ufficiale giudiziario il 08/04/2015 di alcuni mobili, al sottoscritto non e stato comunicato più niente. Oggi 29/09/2015 ricevo lettera da (Istituto Vendite Giudiziarie) di AVVISO RITIRO - Ricognizione beni pignorati dal 26/10/2015, vendita del 20/11/2015. Leggo che superati i 90 giorni dal pignoramento questo diventa inefficace se non viene presentata istanza di vendita o assegnazione. Sono trascorsi circa 150 giorni dal pignoramento, quali sono i motivi che rende il pignoramento ancora efficace?

    • Annapaola Ferri 30 settembre 2015 at 11:31

      Le confermo che, in base a quanto disposto dall'articolo 497 del codice di procedura civile, il pignoramento di beni presso la residenza del debitore perde efficacia quando dal suo compimento sono trascorsi novanta giorni senza che sia stata chiesta l'assegnazione o la vendita dei beni pignorati. Può, con il supporto di un avvocato, presentare opposizione agli atti esecutivi presso il Tribunale territorialmente competente.

      Con l'opposizione agli atti esecutivi si contesta la regolarità formale del titolo esecutivo o del precetto ovvero dei singoli atti successivi (nel caso specifico dell'avviso di ritiro dei beni). Il termine perentorio è quello di venti giorni, o dalla notifica del titolo esecutivo o del precetto, quale primo atto di esecuzione, o dal compimento dell'atto contro cui l'opposizione è proposta.

1 9 10 11 12 13

Torna all'articolo