Pignoramento stipendi pensioni e conti correnti » La rivoluzione

Pignoramento di pensioni stipendi e conti correnti » Al via le nuove disposizioni: ecco cosa cambia per debitori e creditori

Dopo alcuni aggiornamenti normativi sono cambiate le disposizioni in materia di pignoramento di stipendi, pensioni e conti correnti dei debitori: vediamo come. Il 27 Giugno 2015 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto Legge 83/2015 riguardante le misure urgenti in materia fallimentare, civile e processuale civile e di [ ... leggi tutto » ]

Introduzione alle nuove norme riguardanti il pignoramento di conti correnti stipendi e pensioni

Come accennato, il decreto legislativo 83/15 introduce importanti novità, nel codice di procedura civile, sul pignoramento della pensione andando a individuare il “quinto” pignorabile della pensione nonché a individuare gli obblighi del terzo pignorato (Banca o Posta) quando sul conto corrente “pignorato” sono accreditati la pensione o lo stipendio. [ ... leggi tutto » ]

Un po' di storia legislativa per capire il nuovo orientamento normativo sul pignoramento su conti correnti di stipendi e pensioni

Negli anni passati, si è discusso parecchio sulla procedura di pignoramento del conto corrente messa in atto dai creditori (banche, finanziarie, privati, Equitalia ed altre concessionarie locali della riscossione) finalizzata ad eludere i limiti imposti dalle norme vigenti sul pignoramento di stipendi e pensioni. Nel merito, anche la giurisprudenza [ ... leggi tutto » ]

Cosa cambia principalmente per il pignoramento su conti correnti di stipendi e pensioni con le nuove norme

Grazie all'attuazione del decreto legge 83/15, le garanzie di salvaguardia per i conti correnti di lavoratori dipendenti e pensionati vengono estese anche alla riscossione di crediti di natura ordinaria ed alimentare, rimodulando, inoltre, le precedenti norme che coinvolgevano la riscossione coattiva dei crediti di natura esattoriale. In pratica, le [ ... leggi tutto » ]

I nuovi limiti sul pignoramento della pensione introdotti con la normativa 85/13

Con l'introduzione del decreto legge 83/15 sono stati introdotti dei limiti al prelievo forzoso del quinto dello stipendio o della pensione nei confronti del debitore insolvente. Per quanto concerne la pensione, il provvedimento stabilisce che deve essere lasciata intatta sul conto corrente del debitore la quota di pensione ritenuta [ ... leggi tutto » ]

Cosa cambia per il precetto nel decreto legislativo 83/15

Il precetto deve far riferimento alla possibilità del debitore di intraprendere le procedure sulla composizione della crisi da sovraindebitamento. Il decreto legge 83/15 stabilisce che il precetto (evidentemente rivolto ai soggetti non fallibili) deve contenere l’avvertimento che il debitore può, con l’ausilio di un organismo di composizione della crisi [ ... leggi tutto » ]

Contenziosi con Equitalia in merito al pignoramento della pensione o dello stipendio addebitati sul conto dopo la legge 83/15

Rate e cartelle Equitalia: pignoramento della pensione o dello stipendio addebitati sul conto. Per i contenziosi tra privati e tra un debitore privato e un creditore pubblico (come può essere il Fisco o Equitalia) vigono sempre le regole descritte sopra. Nel caso dei pignoramenti messi in atto da Equitalia, [ ... leggi tutto » ]

Vantaggi e svantaggi per debitori e creditori dopo l'applicazione della legge 83/15 che cambia la materia del pignoramento di stipendi pensioni e conti correnti

Vediamo quali saranno i vantaggi e gli svantaggi per debitori e creditori dopo l'applicazione della legge 83/15 che cambia la materia del pignoramento di stipendi pensioni e conti correnti. Chi, fino a ieri, aveva i creditori alle calcagna e si vedeva puntualmente accreditato in banca lo stipendio o la [ ... leggi tutto » ]