Evitare pignoramento con perizia giurata

La perizia giurata redatta da un CTU è certamente efficace qualora si tratti di fotografare la situazione esistente in un appartamento prima che il debitore vi elegga residenza.

Nel suo caso la perizia appare ridondante, e funzionalmente debole per gli scopi che si prefigge, in quanto il tecnico dovrebbe presentare le proprie deduzioni basandosi comunque sulla scrittura privata dei suoi nonni e, magari, sul supporto dei testimoni.

Più efficace, mi sembra (ma non ho dati oggettivi o di giurisprudenza in tal senso) invece l'alternativa che ipotizza il coinvolgimento di un notaio. La soluzione migliore, se i tempi ed i costi fiscali lo consentono, è quella della registrazione della scrittura privata. E sarà senz'altro utile la disponibilità dei testimoni, se non per evitare il pignoramento, almeno per recuperare i beni pignorati in sede di opposizione all'esecuzione proposta dal terzo proprietario degli stessi, non debitore.

12 novembre 2012 · Simone di Saintjust

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo la cortesia di voler contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su evitare pignoramento con perizia giurata. Clicca qui.

Stai leggendo Evitare pignoramento con perizia giurata Autore Simone di Saintjust Articolo pubblicato il giorno 12 novembre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - domande e risposte del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

cerca