Pignoramento mobili della famiglia di residenza

C'è un escamotage per evitare pignoramento dei beni mobili non di mia proprietà dove ho la residenza?

Ho commesso un piccolo reato (una cavolata reato di ufficio) che ancora deve andare in giudizio, sono ancora all'inizio.

Il problema è che conoscendo la persona offesa questa mi chiederà un risarcimento in euro.

Adesso il mio problema è che a questa persona non gli voglio dare neanche 1€ perchè mi a fregato, come si dice cornuto e mazziato.

Ho letto su internet chè nel caso arrivi l'ufficiale giudiziario possono pignorare i beni mobili di proprietà del miei genitori visto che non possono dimostrare tramite ricevute o fatture che li hanno acquistato loro e non voglio che ci vanno di mezzo l'oro.

C'è scritto su internet fino a prova contraria i beni mobili sono di mia proprietà.

Adesso vorrei sapere c'è un escamotage per evitare pignoramento dei beni mobili non di mia proprietà dove ho la residenza?

Comodato d'uso per evitare il pignoramento

Strano che su internet non ci sia scritto come fare. Comunque, il proprietario o il titolare del contratto di affitto della casa in cui lei risiede deve sottoscrivere con lei un contratto di comodato per riservarle l'utilizzo di una stanza, ad esempio, e quello dei mobili in essa allocati, oltre alla condivisione dei servizi igienici.

Il contatto va redatto sui moduli disponibili presso l'Agenzia delle Entrate e presso l'agenzia registrato.

3 ottobre 2012 · Ludmilla Karadzic

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su pignoramento mobili della famiglia di residenza.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.