Il pignoramento degli assegni familiari

Per quanto riguarda gli assegni familiari, la legge, con l'articolo 22 del DPR 797/1955, stabilisce che: Gli assegni familiari non possono essere sequestrati, pignorati o ceduti se non per causa di alimenti a favore di coloro per i quali gli assegni sono corrisposti.

Così, per esempio, il figlio potrebbe pignorare nei confronti del padre, inadempiente all'obbligo di versamento del mantenimento, gli assegni familiari che il datore di lavoro versa a quest’ultimo.

I tutti gli altri casi, tali assegni non possono essere pignorati.

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su il pignoramento degli assegni familiari. Clicca qui.

Stai leggendo Il pignoramento degli assegni familiari Autore Andrea Ricciardi Articolo pubblicato il giorno 2 settembre 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 14 gennaio 2017 Classificato nella categoria nozioni generali sul pignoramento Inserito nella sezione pignoramento del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Contenuti suggeriti da Google

Altre info