Immobile messo all'asta senza incanto - Cosa deve fare chi è interessato all'acquisto

Chiunque sia interessato all'acquisto di un immobile messo all'asta, può concordare un sopralluogo con il custode giudiziario.

Compito del custode giudiziario è, fra l'altro, quello di fornire tutte le informazioni sullo stato dell'immobile, sullo svolgimento dell'asta e su eventuali spese condominiali arretrate.

La nomina del custode costituisce titolo esecutivo per il rilascio dell'immobile ai sensi dell'art 560 comma 1 del codice di procedura civile

Se l'immobile è occupato da terzi senza titolo o con titolo recante data successiva al pignoramento, se è occupato dal proprietario e questi assume un atteggiamento ostile e non collaborativo, o ancora, se il proprietario non vi abita e non risulta agevole contattarlo per consentire le visite dei potenziali acquirenti, il custode giudiziario può avvalersi dell'ordinanza di nomina per ottenere il rilascio dell'immobile.

Per finire, il giudice non è tenuto ad entrare nel merito di eventuali incongruenze dei dati catastali dell'immobile. L'importante è che ne vengano informati i potenziali acquirenti. Il che rappresenta, forse, il motivo per cui la vendita non va a buon fine.

26 ottobre 2012 · Ludmilla Karadzic

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su immobile messo all'asta senza incanto - cosa deve fare chi è interessato all'acquisto.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.