Dal pignoramento all’ordinanza di vendita della casa – Schema del processo esecutivo immobiliare

1) Pignoramento

Pignoramento anche in base a scrittura privata autenticata. Il pignoramento deve contenere invito ad eleggere domicilio in comune compreso nel circondario del tribunale, con avvertenza che altrimenti le successive notifiche e comunicazioni saranno effettuate presso la cancelleria (art. 492 c. 2)

2) Istanza di vendita

deposito dell’istanza di vendita entro 90 giorni (art. 497)

3) Deposito certificazione ipocatastale

entro 120 giorni, prorogabili per giusti motivi fino ad altri 120 giorni, deposito dell’estratto tavolare e del certificato catastale. In caso di documentazione incompleta termine per integrazione. Se il pignoramento comprende più immobili e la documentazione è incompleta solo per alcuni, il giudice dichiara l’inefficacia parziale ma la procedura prosegue. (art. 567)

4) Nomina del perito

entro 30 giorni il giudice nomina il perito e fissa a non più di 120 giorni l’udienza per la pronuncia dell’ordinanza di vendita o la delega al professionista (art. 569 c. 1)

5) Giuramento del perito

nei giorni immediatamente successivi il perito compare direttamente davanti al giudice per il giuramento (art. 569 c. 1)

6) Comunicazione della perizia

almeno 45 giorni prima dell’udienza il perito invia per posta o posta elettronica, a tutti i creditori e al debitore, la perizia redatta secondo il contenuto stabilito nell’art. 173 bis disp. att. (ad es.: indicazione data di registrazione del contratto di locazione, indicazione vincoli e oneri destinati a rimanere a carico dell’acquirente, informazioni sulla regolarità edilizia e urbanistica e sull’esistenza della dichiarazione di agibilità) (art. 173 bis disp.att.)

7) Osservazioni sulla perizia

se le parti vogliono formulare osservazioni in udienza devono comunicarle al perito almeno 15 giorni prima e in tal caso il perito deve comparire in udienza (art. 173 bis disp. att.)

8) Conversione del pignoramento

l’istanza di conversione del pignoramento deve essere presentata prima della pronuncia dell’ordinanza di vendita o della delega al professionista e può essere chiesta la rateazione per un massimo di 18 mensilità (art. 495)

9) Intervento dei creditori senza titolo

Possono intervenire senza titolo, con ricorso da depositarsi entro l’udienza in cui è disposta la vendita, solo i creditori che al momento del pignoramento: 1) hanno eseguito sequestro; 2) hanno diritto di pegno o prelazione risultante dai pubblici registri; 3) sono titolari di credito risultante da scritture contabili. Il creditore senza titolo deve notificare entro 10 giorni l’atto d’intervento e, nell’ipotesi 3), l’estratto autentico delle scritture contabili. Con l’ordinanza con cui è disposta la vendita il giudice fissa entro 60 giorni l’udienza per la comparizione del debitore e dei creditori senza titolo ai fini del riconoscimento o disconoscimento del credito. La mancata comparizione del debitore equivale a riconoscimento. Se il credito è riconosciuto il creditore partecipa alla distribuzione. Altrimenti ha diritto all’accantonamento a condizione che entro trenta giorni promuova il giudizio.

Offri il tuo contributo virtuale alla visibilità di indebitati.it

Stai leggendo Dal pignoramento all’ordinanza di vendita della casa - iter e tempi Autore Paolo Rastelli Articolo pubblicato il 17 giugno 2013 Ultima modifica effettuata il 6 luglio 2014 Classificato nelle categorie pignoramento ordinario espropriazione vendita casa all'asta Etichettato con tag , , , , Archiviato nella sezione conseguenze dei debiti » pignoramento » pignoramento ed espropriazione della casa – procedura ordinaria Letture 3.126 Numero di commenti e domande: 10 Clicca qui per inserire un commento o porre una domanda.

Se hai un account Google+ o Facebook e navighi con un browser aggiornato, puoi contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

Se vuoi restare informato sui contenuti del sito, iscriviti alla newsletter o al feed di indebitati.it

Commenti e domande dei lettori

  • Devi essere registrato e connesso per poter inserire un commento o un quesito. Se non sei un utente registrato, puoi commentare gli articoli o inserire un quesito nel forum, anche con un account Facebook o Google+.

    Connect with:
  • Anonimo 8 giugno 2011 at 14:09

    Scusate ma se il giudice ritiene che la documentazione del catasto per alcuni beni non è stata presentata mentre lo era e su tale convinzione dichiara il pignoramento su quei beni non valido cosa posso fare?

    • cocco bill 9 giugno 2011 at 04:24

      Ciao Anonimo. Il tuo quesito andrebbe riproposto nella sezione “debiti” del nostro forum.

      La registrazione al forum è da noi gradita, ma non è necessaria per poter ottenere risposta.

      Potrai inserire il tuo quesito e leggere la risposta degli esperti anche come semplice ospite visitatore, non registrato.

1 2 3 4