Oggi e arrivato u

  • bonkard66 8 aprile 2015 at 16:04

    Oggi e arrivato U.G,ha pignorato un televisore,un divano. un mobile,un mobiletto,un mobile porta televisore.ha detto che abbiamo 20 gg. di tempo per andare dal giudice e presentare le nostre ragioni.Faccio presente che il pignoramento e intestato a mio figlio che si trova all'estero ,purtroppo non ha cambiato la residenza.Per sapere esattamente cosa ha pignorato l'U.G. visto che ha lasciato solo un avviso di avvenuto pignoramento ma non specificando cosa per iscritto.Per informarmi cosa e stato pignorato cosa bisogna fare? Dal giudice possiamo andare Noi genitori,oppure dobbiamo avvalerci di un avvocato? L'ingiunzione e di 5000 euro. Adesso come si svolge la procedura, quali sono i tempi che viene ritirato il pignorato? Grazie

    • Ludmilla Karadzic 8 aprile 2015 at 19:07

      Per informazioni deve recarsi presso la cancelleria del tribunale che ha emesso il decreto ingiuntivo all'origine del pignoramento. In quella sede, in qualità di convivente del debitore esecutato, potrà chiedere copia del verbale redatto dall'Ufficiale giudiziario, motivando la richiesta allo scopo di verificare se fra quelli sequestrati vi siano beni di sua proprietà. Non è necessaria in questa fase l'assistenza di un avvocato.

      All'avvoato potrà rivolgersi il terzo se e solo se possiede documentazione attestante la proprietà dei beni pignorati (fatture di acquisto). Altrimenti è inutile proporre opposizione al giudice delle esecuzioni, in quanto vige il principio di presunzione legale di proprietà: tutto quanto è presente nella casa in cui risiede il debitore è di proprietà del debitore.

      I beni pignorati saranno lasciati in custodia al debitore fino a quando sarà conclusa la procedura di espropriazione e vendita all'asta. Se il creditore non riesce a piazzarli nel termine di tre mesi, allora i beni pignorati verranno automaticamente "liberati" per inefficacia del pignoramento e ritorneranno nella piena disponibilità del debitore.

1 2 3 4

Torna all'articolo

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info