Le pensioni e gli stipendi possono subire pignoramento solo per un quinto

Come dice qualcuno, "a pensar male si fa peccato, ma spesso si indovina": molti ritengono di aver individuato la ragione per la quale i tecnici del governo Monti hanno preteso che le pensioni e gli stipendi fossero obbligatoriamente canalizzati nei conti correnti.

Le pensioni e gli stipendi possono subire pignoramento solo per un quinto, e a volte, per decisione del giudice, anche con quote inferiori, nel caso di debiti con privati, finanziarie o banche.

Quando il creditore è la Pubblica Amministrazione (crediti speciali) lo stipendio o la pensione del debitore potranno un prelievo mensile nella misura di:

  •  1/10 nel caso in cui l'importo mensile percepito dal debitore sia minore o uguale a 2.500 euro
  •  1/7 nel caso in cui l'importo mensile percepito dal debitore sia superiore a 2.500 fino a 5.000 euro
  •  1/5 nel caso in cui l'importo mensile percepito dal debitore vada oltre i 5.000 euro.

L'ente di riscossione, di concerto con l'esecutivo, ha escogitato il sistema per aggirare la legge: infatti, come lei scrive, i conti correnti si possono pignorare per intero e in tutta legalità.

Per rimediare occorre far transitare subito l'accredito di stipendio o pensione su un conto corrente intestato a terzi. Oppure, versare lo stipendio o la pensione su un conto corrente tenuto esclusivamente per l'accredito delle retribuzioni e dei ratei di pensione e, nel caso di pignoramento del conto corrente, ricorrere al giudice delle esecuzioni per far rilevare il doppio pignoramento.

9 ottobre 2012 · Genny Manfredi

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su le pensioni e gli stipendi possono subire pignoramento solo per un quinto.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.