Usufrutto e pignoramento [Commento 2]

  • ValeVale 29 dicembre 2015 at 19:31

    La ringrazio moltissimo per la risposta, ma terrei a precisare che la morosità verso il condominio riguarda solamente spese ordinarie (soprattutto consumi da riscaldamento centralizzato), e la morosità non riguarda alcuna spesa di manutenzione straordinaria.
    Per quanto in mia conoscenza, mi risulta che le spese ordinarie competono solo all'usufruttuario...

    • Annapaola Ferri 29 dicembre 2015 at 19:56

      La normativa generale prevede che sono a carico dell'usufruttuario (articolo 1004 codice civile) le spese e, in genere, gli oneri relativi alla custodia, amministrazione e manutenzione ordinaria dell'immobile, mentre sono a carico del nudo proprietario (articolo 1005 codice civile) la riparazioni straordinarie.

      Questo vuol dire solamente che chi fra nudo proprietario ed usufruttuario avesse adempiuto all'obbligo a lui assegnato dal codice civile, a fronte di azione esecutiva sull'immobile da parte dell'amministrazione condominiale procedente, imputabile a morosità, potrebbe chiedere, successivamente, il risarcimento danni alla parte inadempiente.

      Ma, il nudo proprietario e l'usufruttuario rispondono solidalmente per il pagamento degli oneri (ordinati e straordinari) dovuti all'amministrazione condominiale (art. 67 codice civile). E, su questo, non si discute.

      Quindi ribadisco: i suoi genitori sono entrambi debitori insolventi verso il condominio.

1 2

Torna all'articolo