Quadro riassuntivo dei vantaggi connessi

  1. alta probabilità che la vendita all'asta vada deserta, in presenza di un diritto personale di godimento per il coniuge del proprietario esecutato;
  2. in caso di vendita il coniuge del proprietario esecutato mantiene il diritto personale di godimento sulla casa, acquisito in sede di separazione legale; sarà un bel vedere come l'eventuale nuovo acquirente riuscirà a scardinare tale diritto per vie legali;

Visto che ci siamo, un altro consiglio: calcola bene l'importo da destinare all'assegno di mantenimento. E' vero che potrai sottrarre quella somma ad un eventuale pignoramento presso terzi di stipendio, pensione, parcelle professionali e potrai detrarla dalle tasse. L'assegno di mantenimento al coniuge separato diventa, infatti, un credito alimentare e come tale non pignorabile e deducibile dall'Irpef.

Ma è anche vero che non devi far superare al nucleo familiare, costituito da moglie e figli affidati, la soglia di reddito (ISEE) al di sotto della quale è possibile fruire di benefici quali la riduzione delle tasse scolastiche, dei costi per le utenze domestiche, delle rette per asilo nido, mense scolastiche ed altri bonus.

12 novembre 2011 · Rosaria Proietti

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su quadro riassuntivo dei vantaggi connessi.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

  • Cosedapaz 28 gennaio 2016 at 18:15

    Io sono fideiussore della mia società.

    La banca ha ottenuto un decreto ingiuntivo provvisoriamente esecutivo e dopo 5 giorni ha iscritto ipoteca sulla mia casa, intestata esclusivamente a me e in regime di separazione dei beni.

    Dopo un mese e mezzo dall'iscrizione ipotecaria mi sono separato da mia moglie e la casa ipotecata è andata a lei e a mio figlio (13 anni). L'omologa della separazione non è stata trascritta.

    Ho proposto opposizione a decreto ingiuntivo con istanza di sospensione della provvisoria esecuzione, ma il giudice l'ha rigettata.

    • Simone di Saintjust 28 gennaio 2016 at 19:37

      L'iscrizione di ipoteca, a garanzia del rimborso della somma portata dal decreto ingiuntivo, non può essere negata al creditore, trattandosi di misura cautelare. Per quanto riguarda l'espropriazione della casa, il diritto di abitazione conseguito dall'altro coniuge non proprietario in forza dell'assegnazione della casa coniugale in seguito a separazione personale, se conseguito successivamente all'iscrizione ipotecaria, non è opponibile allo stesso creditore ipotecario e, quindi, all'acquirente dell'immobile in sede esecutiva (Cassazione sentenza numero 15855/14). Mi spiace.

    1 6 7 8