Pignoramento del conto corrente » Ecco come difendersi

Consigli ai debitori per tutelarsi dal pignoramento del conto corrente

Pignoramento del conto corrente, sia esattoriale che ordinario: ecco qualche consiglio pratico per tutelarsi al meglio dai creditori. Quasi la maggioranza dei consumatori, nel nostro paese, possiede un conto corrente personale. Essere proprietari di un conto corrente, però, presenta diversi problemi. In primis, Il fisco, il quale, attraverso il [ ... leggi tutto » ]

Il fido di conto corrente

E' chiaro: non si può disporre il pignoramento su un conto corrente in rosso, che, però, è anche inutilizzabile dal correntista. Ma c'è una scappatoia: l'apertura di credito, il classico fido, il consumatore ottiene dall'istituto la possibilità di prelevare dal proprio conto, non solo le somme che vi ha [ ... leggi tutto » ]

Lasciare il conto corrente quasi sempre in rosso prelevando quotidianamente

Un piccolo suggerimento: prelevare quotidianamente i soldi dal conto corrente e poi depositarli in un altro conto, intestato questa volta a un familiare: così, il primo conto sarà sempre vuoto e il creditore non troverà consistenze da pignorare. Inoltre, il secondo conto corrente conto non potrà mai essere pignorato [ ... leggi tutto » ]

Pignoramento del conto corrente cointestato - limiti

Su un conto corrente cointestato non può essere disposto il pignoramento totale, ma solo nei limiti del 50%. Inoltre, nel caso di conto cointestato, Equitalia non può bloccare il 100% conto senza passare dal tribunale e, quindi, senza l’udienza di assegnazione delle somme. Infatti, il conto bancario o postale [ ... leggi tutto » ]

Il conto corrente di riserva presso altro istituto di credito

Possedere un secondo conto corrente permette, qualora intervenga un pignoramento su quello principale, di far affluire tutti i successivi pagamenti in quest’ultimo deposito, lasciando di fatto a secco quello che è stato bloccato. Naturalmente, è fondamentale che il conto corrente di riserva sia instaurato con un'altro istituto di credito. [ ... leggi tutto » ]

Il conto corrente serve esclusivamente al deposito degli emolumenti

Purtroppo, con l'introduzione dell'obbligo normativo che impone di accreditare le pensioni superiori a mille euro in un conto corrente, il creditore può arrivare a pignorare ben oltre il limite di un quinto perché, secondo la giurisprudenza, una volta che le somme sono depositate in banca, confondendosi con gli altri [ ... leggi tutto » ]