Sentenza numero 17178 del 9 ottobre 2012: in pratica,alla luce di tale sentenza,una finanziaria creditrice può girarsi lo stipendio accreditato al debitore statale che,per legge, è tenuto ad essere versato su conto corrente?

  • marcoant 15 ottobre 2013 at 01:00

    sentenza numero 17178 del 9 ottobre 2012:
    in pratica,alla luce di tale sentenza,una finanziaria creditrice può "girarsi" lo stipendio accreditato al debitore statale che,per legge, è tenuto ad essere versato su conto corrente?Quindi,la regola di 1/5 viene bypassata in tal modo senza se e senza ma?!?

    • Ornella De Bellis 15 ottobre 2013 at 05:14

      Esatto. Questo per quanto riguarda i debiti con banche, finanziarie e soggetti privati.

      Per quanto attiene invece i debiti erariali, quelli contributivi, i debiti originati da tributi locali o da sanzioni amministrative, la cui riscossione è affidata a Equitalia o a concessionarie territoriali, nel caso di accredito delle somme sul conto corrente intestato al debitore, gli obblighi del terzo pignorato non si estendono all'ultimo emolumento accreditato allo stesso titolo. Cioè, l'eventuale pignoramento in banca del conto corrente non può toccare un importo almeno pari all'ultimo stipendio percepito dal debitore.

1 3 4 5

Torna all'articolo

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info