Dopo il pignoramento – evitare asta della casa [Commento 2]

  • ignazio 1 maggio 2013 at 08:38

    ciao ho un problema, i miei zii hanno una casa abitazione prima casa dove equitalia ha messo all'asta la quota di mia zia del 50 per cento (ad oggi siamo al secondo incanto) mentre la quota di mio zio non è stata messa all'asta visto che mio padre non ha debiti con equitalia apparentemente visto che in realtà l'ente impositore ha messo anche un ipoteca alla quota di mio zioperchè mi hanno detto che nel 1996 i miei zii hanno fatto una dichiarazione redditi congiunta e visto che mia zia non ha pagato allora visto che era congiunta il debito se lo porta anche mio zio quindi ipoteca a mia zia e mio zio per lo stessa somma e carella esattoriale cosa che trovo alquanto incredibile visto che qualora all'asta il debito di mia zia non verrà coperta dalla vendita equitalia si rifarà su mio zio che si troverebbe a pagare un debito di mia zia solo per una sola dichiarazione dei redditi( debito di mia zia 90 mila euro se acquistato all'asta la casa a 50 mila euro toglieranno l'ipoteca alla quota di mia zia visto che è stato acquistato all'asta mentre l'ipoteca nella quota di mio zio resterà visto che il debito non è stato saldato ...almeno cosi mi hanno detto avvocato e equitalia funzionario....io ho detto al funzionario se il bene metà è acquistato all'asta vengono cancellate tutte le ipoteche e visto che l'ipoteca che grava su mia zia è la stessa che grava su mio zio dovrebbe esser cancellata anche l'ipoteca di mio zio visto che la quota di mia zia è stata acquistata all'asta e visto che come dice equitalia hanno messo l'ipoteca alla quota di mio zio perchè fare una dichiarazione dei redditi congiunta obbliga l'altro a pagare e quindi se viene liberata uno conseguentemente si libera l'altra quota( che è la stessa somma numero cartella esattoriale e causa dell'ipoteca) quindi perchè il principio che si libera uno (con l'acquisto all'asta ) si libera l'altra quota non vale??? comunque vorrei dirle un altra cosa inoltre da accertamenti fatti con il notaio abbiamo visto che l'ipoteca grava solo su mia zia visto che equitalia ha iscritto ipoteca alla quota di mio zio con foglio uguale a mia zia però mancano particelle che nella visura di mia zia c'è mentre di mio zio non c'è quindi ad oggi il mio notaio mi ha detto l'atto sulla vendita della quota di tuo zio si può fare perchè non vi risulta ipoteca su quel foglio e particella, il mio notaio mi ha detto che equitalia ha fatto un errore ha non scrivere la particella quindi qualora io dovessi vendere o acquistare la quota di mio zio visto l'errore di trascrizione avrei problemi con equitalia, mica loro possono dire che "l'ipoteca lo hanno messo nel 2005 su quel foglio catastale e che per errore non hanno menzionato la particella ma era sottointeso" possono farmi annullare l'atto notarile che in questi giorni andrò a fare sfruttando l'errore prima che se ne akkorgano??? e poi quanto tempo ha equitalia per fare opposizione se firmo l'atto in questo mese???

    • Ludmilla Karadzic 1 maggio 2013 at 08:42

      Provi a consultare un altro notaio, per verificare la veridicità di quanto afferma il primo a cui si è rivolto. Spesso è necessario un compenso, per ottenere un parere. Ma son soldi spesi bene in situazioni come quella che lei descrive.

      La questione che lei pone, infatti, è articolata e complessa e non è possibile esprimere valutazioni affidabili senza il supporto e la consultazione del relativo carteggio.

      Ci spiace molto di non poterla aiutare.

1 2 3

Torna all'articolo