In mezzo ad una strada per i debiti di mio padre [Commento 2]

  • MoMo 28 aprile 2015 at 14:07

    Buongiorno,
    vorrei descrivere in breve la gravità della situazione in cui si trova mia madre. Abbiamo un contenzioso giudiziario con L'ATC.Tramite una sentenza per un problema di residenza (ingiusta tra l'altro) hanno costretto mia madre a lasciare l'alloggio popolare in cui viveva e a pagare una sanzione pari ad Eur 52.000,00 (che tra l'altro non è neanche il valore dell'immobile!).Mia madre è stata sempre regolare pagatrice del canone dell'affitto;adesso vive in un alloggio privato dove paga regolarmente l'affitto.Premetto che non ha nulla.Non è intestataria di nulla,se non di una pensione statale già decurtata di una cessione del quinto per un prestito contratto qualche anno fa.Abbiamo ricevuto un precetto esecutivo.Cosa può succedere ora? E' possibile che avvenga un pignoramento ulteriore sulla pensione e di quanto?Ringrazio fin da ora per la risposta.

    • Annapaola Ferri 28 aprile 2015 at 14:24

      Il pignoramento esattoriale su una pensione incide al 10% della quota pignorabile. La quota pignorabile è data dall'importo percepito mensilmente diminuito di 500 euro circa.

      La somma di cessioni del quinto e di pignoramenti in corso non può superare la metà della pensione netta.

1 2

Torna all'articolo