Carta di credito prepagata » la legge prevede il pignoramento dei depositi in denaro detenuti dal debitore in qualsiasi forma

La legge prevede la generale pignorabilità di tutti i crediti che il debitore vanta nei confronti di terzi, compresi i depositi di denaro in qualsiasi forma detenuti presso istituti di credito (banche e uffici postali), per i quali non sia prevista espressamente l'impignorabilità.

Dunque, qualora il creditore (Equitalia o qualsiasi altro soggetto privato) si azioni per il pignoramento presso terzi, notificato alla banca del debitore, potrebbe ben aggredire anche una carta di credito prepagata. Ciò vale anche se la carta di credito non è collegata ad alcun conto corrente d'appoggio e sia che si tratti di carta prepagata ordinaria monouso.

Non è dunque una buona idea, per sfuggire ai propri creditori, caricare tutta la propria carta di credito prepagata con i propri redditi, soprattutto se si tratta dello stipendio.

7 giugno 2013 · Andrea Ricciardi

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su carta di credito prepagata » la legge prevede il pignoramento dei depositi in denaro detenuti dal debitore in qualsiasi forma . Clicca qui.

Stai leggendo Carta di credito prepagata » la legge prevede il pignoramento dei depositi in denaro detenuti dal debitore in qualsiasi forma Autore Andrea Ricciardi Articolo pubblicato il giorno 7 giugno 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 16 dicembre 2016 Classificato nella categoria pignoramento - domande e risposte Numero di commenti e domande: 2

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Contenuti suggeriti da Google

Altre info