Sfratto esecutivo e pignoramento

Lei è parte nel contenzioso, sarebbe meglio far redigere ed asseverare la perizia ad un tecnico terzo che “fotografi” lo stato della situazione nel suo appartamento. Per intenderci, il consulente tecnico potrebbe essere chiamato successivamente, dal giudice o dal creditore, a spiegare su quali basi ha accertato la proprietà. E qui, spero che lei convenga, il perito avrebbe qualche difficoltà, non disponendo (anche lui) di alcun riscontro, almeno fiscale, e di nessun elemento probante, se non la testimonianza sua e di sua suocera (il che a me sembra davvero poco).

La perizia tecnica giurata è utile quando redatta prima del trasferimento di residenza del debitore.

23 novembre 2012 · Chiara Nicolai

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su sfratto esecutivo e pignoramento. Clicca qui.

Stai leggendo Sfratto esecutivo e pignoramento Autore Chiara Nicolai Articolo pubblicato il giorno 23 novembre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - domande e risposte Numero di commenti e domande: 0

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Contenuti suggeriti da Google

Altre info