Piano del consumatore - Meritevolezza e merito creditizio del debitore

La legge 3/2012 per la composizione delle crisi da sovraindebitamento e il piano del consumatore

La scelta operata dal legislatore induce ad escludere anzitutto che la finalità della norma sia unicamente quella di offrire al debitore consumatore sovraindebitato una possibilità di soluzione della crisi mediante il sacrificio dei creditori. A differenza dell’impresa in stato di insolvenza, assumono rilevanza le ragioni della crisi e la [ ... leggi tutto » ]

Piano del consumatore e meritevolezza richiesta al debitore consumatore

Quindi, l’omologazione del piano del consumatore è subordinata ad un giudizio di esclusione da parte del giudice di due circostanze: che il consumatore debitore abbia assunto obbligazioni senza la ragionevole prospettiva di poterle adempiere; che il consumatore abbia colposamente determinato il sovraindebitamento, anche per effetto di un ricorso al [ ... leggi tutto » ]

Piano del consumatore ed il problema del merito creditizio assegnato dal creditore al debitore consumatore

Come sappiamo, gli istituti di credito sono tenuti a fare una valutazione sulla capacità del debitore di restituire il prestito, sulla base della quale orientare la decisione di concedere o meno credito: tale norma è direttamente finalizzata alla tutela del sistema creditizio benché abbia anche una indiretta finalità di [ ... leggi tutto » ]