Perdita di possesso del veicolo » Truffa

La truffa (articolo 640 cp) si ha quando un soggetto viene privato del proprio veicolo con l'inganno, per esempio se a fronte della vendita dello stesso viene pagato con assegni falsi, rubati o scoperti.

In questo caso, se l'atto di vendita è già stato registrato al PRA il venditore NON può chiedere l'annotazione della perdita di possesso ma deve agire verso il compratore con un'azione giudiziaria per ottenere l'annullamento dell'atto. Con la sentenza di annullamento (o comunque con l'atto introduttivo del giudizio, si veda la circolare ACI) potrà poi registrare al PRA il veicolo come (di nuovo) suo.

Se invece l'atto di vendita non è ancora stato registrato al PRA il venditore può chiedere l'annotazione della perdita di possesso presentando al PRA la denuncia resa alle competenti autorità .

A seguito dell'annotazione della perdita di possesso nessuno (nemmeno il compratore in possesso dell'atto di vendita) potrà far trascrivere al PRA il passaggio di proprietà. Il PRA respingerà tale richiesta fino all'eventuale rientro in possesso del veicolo nelle mani del suo proprietario.

L'obbligo di pagare il bollo cessa a decorrere dal periodo di imposta successivo alla data di presentazione della denuncia, data che costituisce, negli archivi PRA, la data dell'evento.

In pratica quindi può essere evitato il rinnovo del bollo quando tale data cade entro la scadenza del bollo stesso.

Solo in alcune regioni viene concesso l'esonero dal rinnovo anche nei casi in cui l'evento si è verificato entro il termine utile per il pagamento (quindi nei 30 giorni successivi alla scadenza del bollo), grazie a quanto previsto dalla sentenza della Corte Costituzionale numero 120/2003 riguardo alla cancellazione dal PRA.

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su perdita di possesso del veicolo » truffa.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.