La pensione anticipata per soggetti con primo accredito contributivo a decorrere dal 1° gennaio 1996

Come funziona la pensione anticipata per soggetti con primo accredito contributivo a decorrere dal 1° gennaio 1996.

Dal 1° gennaio 2012, i soggetti il cui primo accredito contributivo decorre dal 1° gennaio 1996 possono conseguire il diritto alla pensione anticipata al ricorrere di una delle seguenti condizioni:

  1. secondo i seguenti requisiti contributivi:
    • dal 1° gennaio 2012 al 31 dicembre 2012: 42 anni e 1 mese uomini e 41 anni e 1 mese donne
    • dal 1° gennaio 2013 al 31 dicembre 2013: 42 anni e 5 mesi uomini e 41 anni e 5 mesi donne
    • dal 1° gennaio 2014 al 31 dicembre 2015: 42 anni e 6 mesi uomini e 41 anni e 6 mesi donne
    • dal 1° gennaio 2016 al 31 dicembre 2018: 42 anni e 10 mesi uomini e 41 anni e 10 mesi donne
    • dal 1° gennaio 2019: 42 anni e 10 mesi uomini 41 anni e 10 mesi donne

    Ai fini del perfezionamento del requisito contributivo è valutabile la contribuzione versata o accreditata a qualsiasi titolo - con esclusione di quella derivante dalla prosecuzione volontaria – mentre quella accreditata per periodi di lavoro precedenti il raggiungimento del 18° anno di età è moltiplicata per 1,5. Nei confronti dei lavoratori con primo accredito contributivo a decorrere dal 1° gennaio 1996 non opera la riduzione del trattamento pensionistico in caso di accesso alla pensione ad un'età anagrafica inferiore a 62 anni.

  2. Al compimento di 63 anni, da adeguare agli incrementi della speranza di vita, a condizione che risultino versati e accreditati almeno 20 anni di contribuzione “effettiva” e che l'ammontare mensile della prima rata di pensione risulti non inferiore ad un importo soglia mensile pari a 2,8 volte l'importo mensile dell'assegno sociale. Per l'anno 2015 il requisito anagrafico previsto è di 63 anni e 3 mesi.

    A decorrere dal 1° gennaio 2016 il requisito anagrafico di cui sopra viene elevato a 63 anni e 7 mesi, in forza dell'incremento dovuto all'adeguamento della speranza di vita.

    Ai fini del computo dei 20 anni di contribuzione “ effettiva” è utile solo la contribuzione effettivamente versata (obbligatoria, volontaria, da riscatto), con esclusione di quella accreditata figurativamente a qualsiasi titolo.

Per quanto riguarda il personale appartenente alle Forze di Polizia ad ordinamento civile e militare, al personale delle Forze Armate compresa l'Arma dei Carabinieri e il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, invece, è possibile accedere alla pensione anticipata:

  • Al raggiungimento dell'anzianità contributiva di 40 anni, da adeguare agli incrementi della speranza di vita, indipendentemente dall'età.
  • Al raggiungimento di un'anzianità contributiva non inferiore a 35 anni e con un'età di almeno 57 anni, da adeguare agli incrementi della speranza di vita, indipendentemente dall'età.
  • Al raggiungimento della massima anzianità contributiva (corrispondente all'aliquota del 80%) e in presenza di un'età anagrafica di almeno 53 anni, da adeguare agli incrementi della speranza di vita, indipendentemente dall'età. Di fatto, questo canale di uscita è stato superato dall'introduzione del sistema contributivo per le quote di anzianità maturate dal 2012, tranne i casi in cui la predetta aliquota dell'80% sia già stata raggiunta al 31 dicembre 2011.
    Nei confronti di detto personale che matura i requisiti di cui ai punti 2) e 3), per l'accesso alla pensione, continua ad applicarsi la cd “finestra mobile” di 12 mesi. Qualora il diritto alla pensione venga maturato con i 40 anni di anzianità contributiva la cd “finestra mobile” sarà di 13, 14 e 15 mesi in relazione all'anno di maturazione del relativo requisito (2012 = 13 mesi, 2013 = 14 mesi, dal 2014 = 15 mesi).

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su la pensione anticipata per soggetti con primo accredito contributivo a decorrere dal 1° gennaio 1996.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.