Patti Chiari

Attenzione » il contenuto dell'articolo è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento in fondo alla pagina, oppure qui.

Il Consorzio Patti Chiari, nato nel 2003, è un grande progetto di cambiamento dei rapporti tra te e la tua banca e ha un obiettivo preciso: darti strumenti concreti per capire di più e scegliere meglio.

Oggi 167 Banche, che rappresentano l'83% di tutti gli sportelli presenti in Italia, aderiscono al Consorzio Patti Chiari, convinte che il rapporto con i loro clienti debba essere fondato su semplicità, trasparenza, fiducia e correttezza.

Un ente di certificazione indipendente rilascia i marchi di Certificazione alle banche che rispettano pienamente le procedure e gli elevati standard qualitativi stabiliti da Patti Chiari nell'offerta dei servizi.

La presenza di questi marchi nella tua banca testimonia la volontà e l'impegno di mettere a disposizione della clientela strumenti per accrescere la comprensibilità e la comparabilità dei servizi offerti.

patti-chiari.png

7 dicembre 2007 · Simonetta Folliero

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

  • karalis 12 giugno 2008 at 21:41

    Il RID è sempre associato ad un conto corrente.
    Restano le possibilità di pagamento per cassa o il bonifico bancario.
    Se proprio non si vuole seguire la strada della portabilità del mutuo...

1 2