Chi otterrà la patente con esame su auto munita di cambio automatico, non potrà guidare quelle con il cambio manuale

Purtroppo per lei, proprio ultimamente ci sono state delle innovazioni in merito. Infatti, sembra che chi prenderà la patente facendo l'esame su un'auto munita di cambio automatico, non potrà guidare quelle con il cambio manuale.

Tutto ciò è descritto dalla circolare numero 2190 del 24 gennaio scorso, con cui il Ministero dei Trasporti ha stabilito che i veicoli predisposti per effettuare gli esami di guida potranno essere muniti indifferentemente di cambio manuale o di cambio diverso (come quello automatico).

Nel caso in cui il candidato effettui l'esame su un veicolo con cambio non manuale, sulla sua futura patente di guida, in corrispondenza della categoria B1, sarà annotato il codice UE armonizzato “78”.

Per questo, ne consegue che il titolare della patente non potrà più guidare veicoli con cambio manuale.

La circolare, che va ad integrare le nuove regole sulle patenti in vigore dal 19 gennaio 2013, non stabilisce però alcuna sanzione nel caso di violazione di tale regola.

Si specifica però, che chi ha conseguito una patente di tipo B e viene invece trovato alla guida di una moto potente non commette il reato di guida senza patente, ma subisce solo una multa di 1.000 euro, oltre alla sospensione da 4 a 8 mesi della patente.

25 gennaio 2013 · Andrea Ricciardi

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su chi otterrà la patente con esame su auto munita di cambio automatico, non potrà guidare quelle con il cambio manuale.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.