Passare a rata fissa e durata variabile? Conviene più alle banche che ai clienti [Commento 1]

  • karalis 17 dicembre 2007 at 17:54

    Ecco finalmente una giornalista corretta. Pane al pane e vino al vino, finalmente un articolo che non costituisce una pubblicità ingannevole a favore della lobbie bancaria.
    Signora Donati, i miei complimenti.
    Non se ne leggono molti di articoli come il suo. Dovere di cronaca, ma anche corretto esercizio di critica e obiettiva valutazione dei fatti.

1 2 3 4

Torna all'articolo