Pagare la cartella esattoriale dopo il decreto "Salva Italia" [Commento 2]

  • Rosaria Proietti 25 aprile 2012 at 17:42

    Il decreto “Salva Italia” impedisce il pagamento di una cartella esattoriale di importo superiore ai 1000 euro in contanti. Peccato che gli sportelli Equitalia non accettino carte di credito ma solo assegni circolari. E come se non bastasse sono pressoché impossibili anche i bonifici on line.

    Ed infatti, presso quasi tutti gli sportelli dell'Ente fa bella mostra di sé dal 23 dicembre 2011 un cartello che avverte gli ‘utentì del divieto di operare transazioni economiche per contanti per il pagamento di somme superiori ai 999 euro. Logico quindi pensare che, per compensazione, si possa ricorrere alla tanto promossa ‘moneta elettronicà. Una volta fatta la (di solito) lunga fila per arrivare alla cassa, però, l'ignaro utente si sente immancabilmente rispondere che da Equitalia non viene accettata alcuna carta di credito.

1 2

Torna all'articolo