Assegno non trasferibile - l'approvazione tacita dell'estratto di conto corrente non si estende al pagamento effettuato a soggetto diverso dal destinatario

È, infine, la presunzione di tacita approvazione dell'estratto di conto corrente, trascorso il termine semestrale dalla ricezione, riguarda accrediti ed addebiti, considerati nella loro realtà effettuale, ma non comporta l'approvazione della validità ed efficacia dei rapporti obbligatori sottostanti quali, in particolare, il pagamento di un assegno non trasferibile a persona diversa dal beneficiario

Così ha stabilito la Corte di Cassazione nella sentenza numero 11908 depositata il 28 maggio 2014.

30 maggio 2014 · Simonetta Folliero

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su assegno non trasferibile - l'approvazione tacita dell'estratto di conto corrente non si estende al pagamento effettuato a soggetto diverso dal destinatario. Clicca qui.

Stai leggendo Assegno non trasferibile - l'approvazione tacita dell'estratto di conto corrente non si estende al pagamento effettuato a soggetto diverso dal destinatario Autore Simonetta Folliero Articolo pubblicato il giorno 30 maggio 2014 Ultima modifica effettuata il giorno 14 gennaio 2017 Classificato nella categoria assegno - clausole e situazioni particolari Inserito nella sezione assegni cambiali e conti correnti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Contenuti suggeriti da Google

Altre info