Padre accusato di frode fiscale – che rischi corre il figlio

Qualche mese fa il padre di un mio amico è stato accusato di frode fiscale: si parla di diversi soldi circa 500 mila euro (il padre non vive con lui già da parecchio tempo perché divorziato con la madre) e sono in atto diverse inchieste.

Quello che mi domando e se possono in qualche modo rifarsela con il figlio in caso che lui non paghi o per qualsiasi altro motivo.

Tre sono le cose che deve temere il Suo amico:

1) se ha prestato garanzia per il padre in qualche modo (es. fidejussione bancaria, o avallando degli effetti);

2) se in qualche modo ha fatto da “prestanome” o comunque è comparso come socio nelle attività del padre;

3) in un futuro, ipotizzando un carico residuo di debiti del padre dopo la sua morte, una parte di questi andranno in eredità. Il Suo amico però in questo caso ha la possibilità di rinunciare all'eredità.

Se non si verifica una di queste tre ipotesi, e salvo altri dettagli, il Suo amico può stare tranquillo.

Per fare una domanda sulle procedure giudiziali ed extragiudiziali di recupero crediti, sul recupero crediti in generale e su tutti gli argomenti correlati clicca qui.

9 maggio 2010 · Simone di Saintjust

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su padre accusato di frode fiscale – che rischi corre il figlio.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.