Ricorso al verbale di multa

Articolo 6 del decreto legge 193/16 sulla definizione agevolata delle cartelle di pagamento affidate agli agenti della riscossione negli anni dal 2000 al 2015 - Il testo

24 ottobre 2016 - Patrizio Oliva

Relativamente ai carichi inclusi in ruoli, affidati agli agenti della riscossione negli anni dal 2000 al 2015, i debitori possono estinguere il debito senza corrispondere le sanzioni incluse in tali carichi, gli interessi di mora di cui all'articolo 30, comma 1, del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n.  602, ovvero le sanzioni e le somme aggiuntive di cui [ ... leggi tutto » ]

Rottamazione condono o definizione agevolata delle cartelle esattoriali originate da multe

24 ottobre 2016 - Ornella De Bellis

Anche le cartelle esattoriali originate dal mancato pagamento delle sanzioni amministrative per violazioni al Codice della strada (multe) di competenza comunale (rilevate, cioè, dalla Polizia municipale) oltre, naturalmente, a quelle accertate da Polizia di Stato, Carabinieri e Guardia di Finanzia, potranno essere oggetto di rottamazione, condono o definizione agevolata che dir si voglia.  [ ... leggi tutto » ]

Multe elevate tramite dispositivi autovelox » Conosci il tuo nemico: ecco tutti i trucchi per potersi difendere

12 aprile 2016 - Gennaro Andele

Sempre più numerose sono le multe elevate, a danno degli automobilisti italiani, tramite i dispositivi di rilevamento della velocità detti autovelox: per potersi difendere, però, è bene conoscere i motivi di nullità della multa, come da disposizione di [ ... leggi tutto » ]

Auto nuove ed usate » Dall'iscrizione al PRA fino alla vendita passando per le garanzie dell'acquirente: manuale per il consumatore

9 febbraio 2016 - Andrea Ricciardi

Oggi parliamo di auto, sia usate che nuove, per tutto ciò che riguarda gli interessi del consumatore: tratteremo argomenti riguardanti la vendita di autovetture usate, nuove, iscrizione al pubblico registro automobilistico (PRA), le [ ... leggi tutto » ]

Nel verbale di multa sono sufficienti le sole indicazioni del giorno dell'ora e della località in cui è stata commessa l'infrazione al codice della strada

2 febbraio 2016 - Giuseppe Pennuto

In tema di sanzioni amministrative per violazioni del codice della strada, il verbale di contestazione della infrazione deve contenere gli estremi dettagliati e precisi della violazione con riguardo al giorno, ora e località, prescrizioni dirette entrambe a garantire l'esercizio del contraddittorio da parte del presunto contravventore, ed a fronte delle quali, ove sia stata indicata nel [ ... leggi tutto » ]

Verbale di multa - L'omessa indicazione dei termini di impugnazione e della giurisdizione competente non inficia la validità dell'atto, ma consente la riammissione in termini per il ricorso

2 dicembre 2015 - Giuseppe Pennuto

In materia di sanzioni amministrative per violazioni al codice della strada, la proposizione di tempestiva e rituale opposizione sana la nullità della notifica del processo verbale di accertamento per raggiungimento dello scopo.  Infatti, la proposizione tempestiva e rituale dell'opposizione presuppone che il verbale sia comunque pervenuto nella sua veste cartacea nella sfera di conoscenza [ ... leggi tutto » ]

Patente a punti: dalla sospensione passando per il ritiro fino alla comunicazione dei dati del conducente » Tutto ciò che dovete sapere

7 ottobre 2015 - Andrea Ricciardi

Circa 10 anni fa, veniva attuata in Italia, seguendo l'esempio di altri paesi, Europei e non, la famosa, o famigerata (dipende dai punti di vista) patente a punti: ecco quali sono, nell'ambito di questa materia, le informazioni più [ ... leggi tutto » ]

La presentazione del ricorso al verbale di multa non elimina l'obbligo di comunicare i dati del conducente

25 luglio 2015 - Giuseppe Pennuto

In caso di violazione al codice della strada a cui consegua la sanzione amministrativa accessoria della decurtazione di punti della patente, il ricorso avverso la violazione principale non elimina, in capo al proprietario del veicolo, l'obbligo di comunicare i dati del conducente richiesti dalla P. A.  che attiene ad un dovere di collaborazione di natura autonoma ed è separatamente sanzionato.  [ ... leggi tutto » ]

La multa non è mia? Pericoloso non chiedere l'annullamento in autotutela del verbale o non procedere al ricorso

21 aprile 2015 - Giuseppe Pennuto

Se si riceve un verbale di multa per infrazione al Codice della strada, accertata nei riguardi di un veicolo che non risulta essere di proprietà del destinatario, può costare caro far finta di nulla e non chiederne l'annullamento per via amministrativa o tramite impugnazione giudiziale dell'atto.  Infatti, è principio ormai consolidato e condiviso che le eccezioni relative all'accertamento [ ... leggi tutto » ]

Giudizio di ottemperanza: che cos'è e come si ottiene » Ecco come recuperare i crediti vantati nei confronti della P.A.

31 marzo 2015 - Andrea Ricciardi

Nel diritto italiano, il giudizio di ottemperanza è il procedimento utilizzato per attuare una sentenza di pagamento, già esistente, nei confronti di un'amministrazione pubblica, che nonostante la condanna al pagamento non abbia ancora provveduto [ ... leggi tutto » ]