Onore a Bossi - finalmente un figlio non raccomandato

Renzo Bossi figlio del senatùr

È il secondo stop che una commissione di maturità impone al figlio prediletto del Senatùr. Titolo della tesina: «La valorizzazione romantica dell'appartenenza e delle identità». Autore: Renzo Bossi, figlio di Umberto. Con credenziali così, la promozione alla maturità scientifica dovrebbe essere assicurata e invece al liceo «Bentivoglio» di Tradate non guardano in faccia a nessuno e hanno bocciato il figlio del gran capo della Lega nonostante un lavoro ispirato al federalismo e a Carlo Cattaneo.

È il secondo stop che una commissione di maturità impone al figlio prediletto del Senatùr che lo accompagna in tutte le manifestazioni di partito e compare su centinaia di foto con la sua cascata di ricci neri e il volto pasoliniano. Dopo la bocciatura l'anno scorso in un liceo di Varese, quest'anno Renzo aveva tentato la sorte a Tradate, in un istituto religioso privato, con la tesina ispirata all'argomento «di famiglia». «Ma la tesina è solo una parte dell'esame — precisa don Gaetano Caracciolo, rettore del «Bentivoglio» — e il ragazzo ha dovuto sostenere anche 3 prove scritte e un esame orale.

Non ha seguito gli studi da noi, si è presentato da privatista; non so che tipo di preparazione abbia seguito ma purtroppo la somma di tutte le prove non ha raggiunto il punteggio di 60, il minimo per la promozione». Nella stessa scuola è andata meglio a Davide Ancelotti, figlio dell'allenatore del Milan.

11 luglio 2008 · Patrizio Oliva

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su onore a bossi - finalmente un figlio non raccomandato.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

  • Niccolò 3 settembre 2008 at 20:33

    (Allo stesso modo in cui Berlusconi ricusa i suoi giudici)

    Tu sei di un'ignoranza senza confini, povero coglione probabilmente sei nato da dei genitori che non hanno mai fatto un cazzo nella loro vita, e che proprio per questo tutti i giorni si lamentano della loro vita di merda, e tu stai facendo lo stesso, non parlare di giudici e di giustizia, quando gli stessi giudici sono di sinistra, e non hanno fatto altro che accusare Berlusconi senza alcun fondamento, tanto che mai fino ad ora vi sono state trovate prove di qualsiasi atto criminoso da lui commesso. Nonostante i numerosi tentativi di giudici corrotti e personaggi politici con passati da far rabbrividire.

1 4 5 6