Occhio all'inganno, evita il danno! – Piccolo manuale per difenderci dai signori delle truffe

Occhio all'inganno, evita il danno! » Piccolo manuale per difenderci dai signori delle truffe - I borseggi

I borseggi avvengono di solito in luoghi affollati (auto­bus, metropolitana, mer­cato, feste patronali, sa­gre, ecc.). I borseggiatori spesso operano in gruppo, spin­tonando, urtando, per poi allontanarsi rapidamente. Dopo un prelievo di danaro presso la banca o l'ufficio postale non dilun­garti sulla strada del rien­tro e non fermarti a par­lare [ ... leggi tutto » ]

Truffe successive ai prelievi

Dopo un prelievo consistente di danaro può accadere di essere contattati da persone che si spacciano per dipendenti dell'istituto bancario oppure dell'ufficio postale. Con false affermazioni (controllo delle banconote che sono state consegnate, presunti errori a tuo svantaggio) si fanno consegnare  il contante. In genere i truffatori operano in [ ... leggi tutto » ]

Truffe di maghi e cartomanti

Sebbene l'attività di astrologo, chiromante, o veggente non sia vietata dalla legge, suggeriamo alcuni comportamenti da tenere per non essere vittima di truffe o imbrogli ben più gravi del "gioco" offerto da queste pratiche. E allora, non parlare mai della tua vita privata e non fornire recapiti personali: queste [ ... leggi tutto » ]

Giochi d’azzardo e facili vincite - di sicuro c'è sotto la truffa

Ricorda che nel gioco, anche quello legale (lotto, enalotto, ecc.) l'unica certezza è la vincita per chi gestisce il sistema. A maggior ragione quan­do si tratta di gioco di azzardo, ovvero di giochi vietati dalla legge. Dunque, dubita sempre dei giochi molto semplici e facili, di cui è ovvia [ ... leggi tutto » ]

Sconosciuti alla porta - la truffa suona sempre due volte

ATTENZIONE! Le società fornitrici di luce, acqua, gas non inviano personale a ritirare denaro a domicilio. Nessuna amministrazione comunale obbliga all'acquisto di rilevatori di fughe di gas. A volte si possono presentare falsi pub­blici ufficiali (persone che affermano di essere della Polizia di Stato, dei Carabinieri, della Guardia di [ ... leggi tutto » ]

Acquisto di prodotti falsi - il danno dopo la truffa

ATTENZIONE! E' necessario distinguere tra: acquirente in buona fede di un prodotto contraffatto; acquirente conscio della falsità del bene acquistato. Nel primo caso il compratore acquista nella convinzione che il bene sia autentico. In questo caso, il compratore è vit­tima di una truffa: bisogna prestare attenzione al luogo di acquisto [ ... leggi tutto » ]

Vendite con contratto per strada o a domicilio - la truffa è servita

Come per gli acquisti a distanza (internet, tele­fono, televisione) è sempre possibile esercitare il diritto di recesso nei modi pre­visti dalla legge: è necessario l'invio di una raccomandata con ricevuta di ritorno entro 10 giorni lavorativi dalla firma del contratto; bisogna sempre con­servare una copia della lettera inviata. ATTENZIONE [ ... leggi tutto » ]

Investimenti economici - progetti truffa

Non sentitevi in obbligo di partecipare ad un investimento che già non avete deciso: i soldi in gioco sono i vostri! Ai consulenti disonesti i vostri obiettivi non interes­sano affatto, vogliono semplicemente con­vincervi a partecipare ad un loro "progetto" e non esitano a sostenerlo con argomenti emotivi. Nessuno regala [ ... leggi tutto » ]

Guadagni facili, dove si nasconde la truffa?

"Facile lavoro a domicilio: guadagno minimo 500/600 euro mensili".  Può essere la proposta di realizzare piccola  bigiotteria, penne a sfera, etichette, etc.   I giornali sono pieni di questo tipo di allettanti  offerte, in alcuni casi  truffaldine. Lo scopo di chi propone l'annuncio può es­sere diverso dall'offerta di un lavoro, [ ... leggi tutto » ]

Telemarketing, televendite - la truffa in TV

Chi acquista tramite una promozione televisiva, comunque sia denominata, può eser­citare il diritto di recesso o di ripensa­mento, inviando, entro 10 giorni lavorativi dalla consegna della merce, una raccomandata con ricevuta di ritorno. Ricordate che la merce va restituita a cura dell'acquirente entro lo stesso termine, ma la ri­tardata [ ... leggi tutto » ]

Vendite telefoniche - quando la truffa corre lungo i fili del telefono

Nel caso di con­tratti a distanza (quin­di anche di quelli fatti per telefono) la società vendi­trice deve inviare presso l'abitazione del consuma­tore copia scritta del con­tratto. Dal momento in cui la documentazione arriva all'indirizzo del consuma­tore, questi ha 10 giorni lavorativi per esercitare il diritto di recesso, inviando una [ ... leggi tutto » ]

Molestie telefoniche - denuncia all'Autorità per la tutela della privacy

L’Autorità per la tutela della privacy ha stabilito che, se non si presta il proprio consenso, nessuno può prendere i nostri dati dall'elenco telefonico per fare offerte commerciali per telefono o tramite posta. Chi è a casa, Tuttavia, sa che questo provvedi­mento non viene rispet­tato: infatti le telefonate commerciali [ ... leggi tutto » ]

Prestiti ipotecari agli anziani - dietro la truffa il miraggio di un miglioramento delle condizioni di vita

Ipotecare la casa per migliorare le proprie condizioni di vita può es­sere necessario. E' però importante fare attenzione a truffe e raggiri ed essere consapevoli dei costi, assai forti anche nelle operazioni gestite da banche. L'operazione comporta infatti meccanismi finan­ziari il cui costo reale sarà definito solo al decesso [ ... leggi tutto » ]

Prestiti al consumo - truffe e furto di identità

Il Pagamento rateale di oggi è diverso da quello che si poteva effettuare negli anni 60/70, quando il rapporto era diretto tra acquirente e venditore, con quest'ultimo che incassava l'importo stabilito mensil­mente. Oggi il rapporto coinvolge tre soggetti: chi compra, chi vende e una società finanziaria. Il venditore riceve [ ... leggi tutto » ]

Infortuni domestici

Ogni anno, in Italia, si verificano 30 mila inci­denti domestici con ol­tre 7 mila vittime: spesso sono denunciati solo se comportano la morte o una lesione grave. Per ogni infortunio grave si stimano 30 incidenti lievi e 300 senza lesioni, non rilevati dalle statistiche. Dopo i bambini, i più [ ... leggi tutto » ]